Il Principe William torna a ribadire il suo sostegno incondizionato alla caccia

Non è la prima volta che il nipote della Regina Elisabetta appoggia la caccia. Stavolta ne ha parlato col presidente del Botswana.

0
Principe William

Principe WilliamIl Duca di Cambridge, il Principe William d’Inghilterra, è tornato a parlare di caccia e cacciatori in occasione di un evento che si è svolto questa settimana a Londra. Il nipote della Regina Elisabetta si è intrattenuto con il presidente della repubblica africana del Botswana, Mokgweetsi Masisi, e i due hanno approfondito la questione dei trofei venatori. Secondo William, bisogna sostenere il ritorno della caccia di selezione agli elefanti in questo paese del “continente nero”.

Masisi ritiene che il prelievo in questione favorisca la conservazione delle specie in via di estinzione e il Duca ha approvato questo ragionamento. I due si sono incontrati privatamente durante una conferenza sul commercio illegale di fauna selvatica. In Botswana ci sono troppi elefanti e i danni che possono causare alle persone e alle colture sono enormi.

Alcuni attivisti hanno protestato contro Masisi, lamentando la mancanza di sensibilità e l’impossibilità di giustificare gli abbattimenti con queste motivazioni. William ha affrontato il problema nel proprio discorso che ha aperto la conferenza londinese e ha sottolineato la paura che nutre nei confronti dell’estinzione di elefanti, tigri e rinoceronti, uno scenario che potrebbe diventare reale e concreto quando i suoi figli avranno circa vent’anni.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here