La Regione Umbria autorizza il contenimento della cornacchia grigia e della gazza

Si tratta di 235 nominativi abilitati tramite un apposito corso organizzato dall'Ambito Territoriale di Caccia Ternano-Orvietano.

0
Contenimento delle cornacchie

Contenimento della cornacchia grigia e della gazzaLa Regione Umbria ha approvato nei giorni scorsi 235 nominativi per quel che riguarda il contenimento della cornacchia grigia e della gazze mediante le trappole o le armi da fuoco. Si tratta di soggetti abilitati tramite un apposito corso che è stato indetto dall’Ambito Territoriale di Caccia 3 Ternano-Orvietano, con una suddivisione specifica in base alle Zone di Rispetto Venatorio e alle Zone di Ripopolamento e Cattura.

Ogni mese andrà redatto un verbale complessivo numerico delle specie catturate e sempre ogni mese questo documento dovrà essere inviato all’ATC umbro. L’attività venatoria di cui si sta parlando rimarrà in vigore fino al 31 agosto e lo stesso accadrà nel 2018. Ci sarà anche una differenza riguardo alle modalità e ai giorni dedicati: in effetti, il lunedì, mercoledì e sabato si potranno usare le armi da fuoco per il prelievo, mentre il trappolamento verrà consentito tutti i giorni.

Anche in territorio libero, comunque, ci potrà essere il contenimento, a patto che ci sia una specifica richiesta di intervento da parte delle aziende agricole (dunque il proprietario oppure il conduttore del fondo agricolo) tramite apposito modulo da inviare all’Ambito Territoriale di Caccia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here