La salute mentale di chi mangia carne è migliore di quella dei vegani, lo rivela uno studio

Una dottoressa statunitense ha coinvolto circa 150 mila persone che possono essere definite "carnivore" e 8500 che non lo sono.

0
Salute

SaluteSecondo uno studio pubblicato negli ultimi giorni nella rivista “Critical Reviews in Food Science”, la salute del cervello sarebbe diversa in base all’alimentazione seguita. Lo studio è stato condotto dalla ricercatrice Urska Dobersekb, ricercatrice presso l’università americana della Southern Indiana, vegani e vegetariani avrebbero una condizione mentale peggiore rispetto a quella di chi mangia carne.

Le conclusioni del paper sono presto dette: stare alla larga da ogni tipo di carne può aumentare il rischio di ansia e depressione. Come si è arrivati a questi risultati? In realtà non c’è una spiegazione precisa del collegamento tra i due fattori. La dottoressa statunitense ha coinvolto circa 150 mila persone che possono essere definite “carnivore” e 8500 che non lo sono, provenienti da tutto il mondo.

I vegani e i vegetariani avrebbero mostrato una maggiore probabilità di peggiorare la salute mentale. Lei e i suoi coautori si sono detti molto sorpresi per i dati appena specificati, anche se è stato sottolineato come lo studio non sia uno spot in favore della carne e nemmeno un invito a lasciar perdere il veganismo.

5/5 (3)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here