L’area cinofila di Odiago viene affidata ai cacciatori di Pontida (Bergamo)

Fino a poco tempo fa la gestione era stata affidata all'UTR di Bergamo: ecco quali regole devono essere rispettate.

0
Cacciatori di Pontida

Cacciatori di PontidaLa zona cinofila di Odiago, nel comune di Pontida (provincia di Bergamo), è aperta anche quest’anno dal 1° marzo al 31 luglio e ha visto un cambio di gestione. In effetti l’Ufficio Territoriale Regionale (UTR) di Bergamo l’ha affidata alla sezione comunale di Pontida della Federazione Italiana della Caccia. L’associazione venatoria si sta facendo carico di lanciare la selvaggina e controllare che i fruitori rispettino tutte le regole previste.

I permessi giornalieri o per l’intero periodo sono diversi: entrando più nello specifico, vanno dal singolo cane fino ad un massimo di 6 e sono in distribuzione presso il bar tabacchi “Da Nano” a Pontida in Via Bergamo 1710 (l’esercizio commerciale è chiuso la domenica), oltre al “Bar Otto” di Piazza Giuramento 212 sempre a Pontida (è chiuso il lunedì).

Si può accedere alla zona solo con regolare permesso e con l’assicurazione in corso di validità, tutti i giorni, fatta eccezione per il martedì e il venerdì. Presso i punti vendita che sono stati appena citati si trova anche il regolamento completo e la mappa della zona. Per tutte le informazioni del caso è possibile contattare il presidente di Federcaccia Pontida, Giuseppe Pasini (il suo numero di telefono è 3494967792)

4.5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here