Lega Nord: Gambetta Vianna, “Lo storno sia cacciabile in maniera definitiva”

0

Caccia allo Storno: La Lega propone alla Commissione regionale Agricoltura degli emendamenti alla proposta di risoluzione.

La Lega Nord Toscana ha suggerito alla Commissione regionale Agricoltura degli emendamenti alla proposta di risoluzione per la modifica dell’allegato II/2 della direttiva 2009/147/CE, che riproduce senza alcuna modificazione di sostanza il testo della direttiva 79/409/CE, e l’inserimento dello storno nell’elenco delle specie cacciabili.

«Le nostre proposte di emendamento – spiega il capogruppo Antonio Gambetta Vianna – sono quelle di attivare il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi l’emanazione di un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri urgente per l’inclusione dello sturnus vulgaris nell’articolo 18 della legge 157/92 a titolo sperimentale per due anni, e nelle more della conclusione dell’iter in atto presso l’Unione Europa, così come richiesto anche dalla Conferenza delle Regioni.

In più, proponiamo che lo Stato assegni alle Regioni il 50% delle risorse provenienti dalle tasse di concessione governative per la realizzazione di programmi di gestione faunistico-ambientali, rispettando l’articolo 66 comma 14 della legge n° 388/2000.

Infine – conclude Gambetta Vianna –, ci auspichiamo che venga adottata immediatamente la delibera per il prelievo in deroga dello storno, nel testo sul quale c’è già il parere positivo dell’ISPRA».

—  Come Ricevuto Pubblicato  —

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here