Libera Caccia: Umbria, proposte di Calendario Venatorio 2014/2015

0

Associazione Nazionale Libera Caccia - Associazione VenatoriaLibera Caccia: Umbria, le proposte di Calendario Venatorio regionale per la prossima Stagione Venatoria 2014/2015 dell’Associazione Nazionale Libera Caccia.

Pubblichiamo la sintesi dei punti cardine della nostra proposta di Calendario Venatorio 2014/2015 condivisa dalle Associazioni che fanno parte del CAVU (Coordinamento Associazioni Venatorie Umbre), in attesa che la Giunta preadotti l’Atto e lo consegni alla stampa ancor prima di inviarlo alle Associazioni. Ricordiamo che l’Assessorato alla Caccia sembra intenzionata a concedere il 7 settembre quale unico giorno di preapertura o addirittura a farci una “sorpresa” poco gradita.   Vedremo gli sviluppi e saremo pronti e tempestivi a intervenire.

Proposta di Calendario Venatorio per la Stagione Venatoria 2014/2015

L’esercizio venatorio nella Stagione 2014/2015 è consentito con le seguenti modalità:

A) SPECIE CACCIABILI E PERIODI.

1) a) i giorni 1-7 e 14 settembre 2014 esclusivamente da appostamento  alle seguenti specie : ALZAVOLA – MARZAIOLA – GERMANO REALE – TORTORA –  MERLO –   COLOMBACCIO – CORNACCHIA GRIGIA – GHIANDAIA – GAZZA;

1bis) il giorno 14 settembre alla specie QUAGLIA solamente con l’ausilio del cane, esclusivamente negli incolti, stoppie e prati polifiti;

b) dal 21 settembre al 31 dicembre 2014  alle seguenti specie : TORTORA –  MERLO;

c) dal 21 settembre 2014 al 31 gennaio 2015  alle seguenti specie : ALZAVOLA – GERMANO REALE – MARZAIOLA – COLOMBACCIO – CORNACCHIA GRIGIA – GHIANDAIA –  GAZZA ;

2) dal 21 settembre  al 31 dicembre 2014alle seguenti specie: ALLODOLA –  CONIGLIO SELVATICO – FAGIANO – QUAGLIA – STARNA –  PERNICE ROSSA – SILVILAGO;

2bis) dal  15 settembre  al 30 novembre 2013 per la specie FAGIANO femmina;

3) dal 21 settembre 2014 al 31 gennaio 2015  alle seguenti specie:  BECCACCIA – BECCACCINO  –  CANAPIGLIA  –  CESENA – CODONE – FISCHIONE – FOLAGA – FRULLINO – GALLINELLA D’ACQUA – MESTOLONE – MORETTA – MORIGLIONE – PAVONCELLA – PORCIGLIONE  –  TORDO BOTTACCIO  – TORDO SASSELLO – VOLPE;

4) dal  21 settembre  al 21 dicembre 2014alla  specie:  LEPRE;

5) dal 1 novembre 2014 al 31 gennaio 2015 alla specie CINGHIALE nelle forme consentite; le Amministrazioni provinciali, in relazione all’attività di controllo della specie effettuata direttamente ai sensi dell’art. 28 della L.R. n. 14/94, predispongono interventi di contenimento alla specie cinghiale nei giorni di settembre in cui è consentito il prelievo venatorio di cui alla lett. C). (Le Amministrazioni provinciali, possono posticipare dal 3 ottobre  la data dell’esercizio venatorio alla specie cinghiale, nel rispetto dell’arco temporale di cui all’ articolo 18 commi 1 e 2 della Legge numero 157/1992ABROGATO); la caccia al CINGHIALE in battuta è consentita esclusivamente nei giorni di giovedì, sabato e domenica; nel caso di mancato raggiungimento del numero di capi previsti nel piano di abbattimento assegnato ad un distretto dai piani di gestione redatti dagli ATC, l’Amministrazione provinciale competente predispone nel mese (di gennaio e ABROGATO) febbraio interventi di contenimento, fino al completamento del piano. Per il prelievo di questa specie si raccomanda l’utilizzo di munizioni atossiche.

6) Le Amministrazioni provinciali possono autorizzare, con le modalità previste dal regolamento regionale 27 luglio 1999, n. 23, la caccia di selezione alle specie DAINO – CAPRIOLO – CERVO e  MUFLONE, in zone determinate, con sufficiente consistenza, dal 15 giugno al 13 luglio e dal 17 agosto al  29 settembre 2014 e dal 1 gennaio al 15 marzo 2015,  in modo articolato per ciascuna classe di sesso e di età delle specie considerate; il prelievo è consentito per cinque giorni alla settimana, fermo restando il silenzio venatorio nei giorni martedì e venerdì. Per il prelievo di queste specie si raccomanda l’utilizzo di munizioni atossiche.

7) nelle aziende faunistico venatorie il prelievo delle specie autorizzate, ad eccezione degli ungulati i cui periodi sono indicati ai precedenti punti 5) e 6), effettuato comunque nel rispetto dei piani di prelievo autorizzati dalle Amministrazioni provinciali, inizia il  21 settembre 2014e termina il 31 dicembre 2014, con esclusione delle specie FAGIANO, VOLPE, GERMANO REALE, COLOMBACCIO che possono essere prelevate fino al 31 gennaio 2015. Nelle aziende agri turistico venatorie il prelievo delle specie autorizzate ha inizio il 21 settembre 2014 e termina il 31 gennaio 2015.

5) Per la stagione venatoria 2014/2015 è vietata la caccia alla starna nei territori delimitati dai seguenti confini: (ABROGARE).

ZONA CITTA’ DI CASTELLO

Confine regionale dalla S.P.199 (Spinabeto) verso est fino a confine comune di Pietralunga (Monte Gragnano); strada per Gragnano, C. Palazzo fino al Torrente  Soara; Torrente Soara fino al bivio di Ronchi; confine della AATV Perrubbio fino al Torrente Carpina; Torrente Carpina verso sud fino a Caibaciolfi-Casacce; S.P.201 fino alla S.R. 3 bis tiberina; Villa Pacciarini, S.P. 104 fino a Nestore; S.P.105 da Nestore fino al confine regionale; confine regionale verso nord fino alla S.R.221;

S.R.221 fino al secondo bivio per Pistrino; strada per Pistrino , bivio S.P.100 per selci fino al Fiume Tevere; Fiume Tevere fino al confine regionale; confine regionale fino alla strada S.Giustino-Sansepolcro; S.C. S.Giustino,  bivio S.P.200 per Celalba, Renzetti fino a Parnacciano; Da Parnacciano S.P.199 fino al confine regionale.

ZONA GUBBIO

Confine regionale dal Fiume Certano (S.P.201)  verso sud fino a S.R.452 Contessa; S.R.452 fino a bivio C.Montalbano; Strada C. Montalbano, Fosso della Gangana, confine ovest e sud AATV La Cima, C. il Poggetto, Troppola bassa; S.R.298 fino a bivio per Fugnano; Strada per Fugnano fino al Fosso Valdile; Fosso Valdile fino alla confluenza nel Fiume Chiascio; Fiume Chiascio fino a C. Pian di Loto-Biscina; Strada Biscina, C.se Bellugello, fino a immissione S.R.298; S.R.298 fino a Belvedere;

Strada Belvedere, Molino di Galgata, Febino, Casanova, C. Fontanella, i Camperi, confine AATV Montefiore fino al Torrente Resina; Torrente Rasina fino al confine comunale di Gubbio; Confine comunale Gubbio fino a Torrente Mussino; Torrente Mussino verso ovest fino a E45; E45 dir. Nord fino a S.S.219; S.S.219 Pian d’Assino fino a bivio S.P.203 per Civitella Ranieri; Confine comunale di Gubbio (strada di crinale) fino a S.P.204 (C.ma S. Anna); S.P. 204 fino a bivio C.se S.Benedetto Vecchio; Strada C.se S.Benedetto Vecchio, confine Oasi di Varrea fino a P.so del Cardinale; P.so del Cardinale, F.so il Fiuminaccio, Fiume Certano fino al confine regionale.  

D)  GIORNATA VENATORIA. (posticipare l’orario di chiusura di 15 minuti)

L’esercizio venatorio è consentito secondo gli orari di seguito specificati:

• il 1-7-14  settembre dalle ore 6,15 alle ore 19.30;
• dal 21 settembre al 30 settembre dalle ore 6,20 alle ore 19,15;
• dal 1 ottobre al 15 ottobre dalle ore 6,30 alle ore 18,45;
• dal 16 ottobre al 26 ottobre dalle ore 6,45 alle ore 18,45;
• dal 27 ottobre  al 15 novembre dalle ore 6,00 alle ore 17,30 (ora solare);
• dal 16 novembre al 30 novembre dalle ore 6,15 alle 17,15;
• dal 1 dicembre al 15 dicembre dalle ore 6,30 alle ore 17,15;
• dal 16 dicembre al 31 dicembre dalle ore 6,45 alle ore 17,15;
• dal 1 gennaio al 15 gennaio dalle ore 6,45  alle ore 17,30;
• dal 16 gennaio al 31 gennaio dalle ore 6,30 alle 17,45.

21 maggio 2014

Associazione Nazionale Libera Caccia

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here