Nel Viterbese la Coppa Italia per cani da seguita su lepre in muta

La manifestazione si svolgerà dal 17 al 20 novembre prossimi nelle zone di ripopolamento e cattura e nelle aziende venatorie.

0
Coppa Italia

Cani da seguita su lepre in mutaLa grande cinofilia da seguita su lepre sta per tornare e, come riferito da Aldo Pompetti (presidente di Federcaccia Lazio), sarà il Viterbese che ospiterà una manifestazione importante come la finale di Coppa Italia dell’associazione venatoria. L’evento si svolgerà da giovedì 17 a domenica 20 novembre in alcune tra le più belle Zone di Ripopolamento e Cattura di questa provincia, ma anche in due aziende venatorie di Ischia di Castro e Acquapendente.

Parteciperanno circa 30 concorrenti se si sommano le due categorie, vale a dire quella che raggruppa le mute con cani iscritti e quelle con cani non iscritti (si è deciso di chiamarle semplicemente Categoria A e Categoria B): ogni regione italiana sarà rappresentata. L’obiettivo a cui punta la sezione regionale del Lazio della Federazione Italiana della Caccia è anche quello di formare dei cacciatori più consapevoli e responsabili, in modo che apprezzino realmente l’azione tecnica degli ausiliari piuttosto che i semplici risultati valevoli ai fini del carniere.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here