Ordinanza del Comune di Pedara (CT) sulla profilassi dei conigli selvatici

Nella località siciliana sarà istituita una zona di protezione a causa della mixomatosi che ha colpito questi animali.

0
Cacciatori siciliani

Profilassi dei conigli selvaticiIl Comune di Pedara, in provincia di Catania, ha emesso un’ordinanza relativa alla zona di protezione ai fini della profilassi della mixomatosi dei conigli selvatici. Il documento ricorda come questa malattia riguardi conigli e lepri: viene trasmessa attraverso degli insetti e per impedire la sua diffusione servono provvedimenti urgenti. L’uomo e gli altri animali non vengono colpiti, ma il sindaco ha ordinato che il territorio comunale diventi zona di protezione.

Questo vuol dire che nelle aree delimitate devono essere apposte delle tabelle specifiche in accordo con la Provincia di Catania. Inoltre, sarà vietato immettere e asportare da questa zona conigli vivi oppure morti. Sarà in vigore anche l’obbligo di vigilanza sanitaria veterinaria periodica e i conigli selvatici oggetto di caccia e che presentano lesioni riferibili alla mixomatosi dovranno essere conferiti al Servizio Igiene Urbana Veterinaria.

Queste misure rimarranno valide per sei mesi da quando sarà constatato l’ultimo caso di malattia. Contro l’ordinanza è possibile presentare ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni dalla notifica oppure alla Presidenza della Repubblica entro 120 giorni.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here