Palio di Siena, il Valdimontone vince con Scompiglio dopo 22 anni

0

Palio di Siena - Contrada del ValdimontoneSi è appena concluso a Siena il tradizionale Palio dell’Assunta, uno degli appuntamenti più affascinanti e ricchi di storia dell’estate italiana; vince il Valdimontone.

Si è appena conclusa a Siena, nella meravigliosa Piazza del Campo, il Palio dell’Assunta, la corsa di cavalli probabilmente più famosa del mondo che si disputa infatti come da tradizione ogni 16 agosto. Il Palio non è solo una corsa, per la città di Siena si tratta dell’evento dell’anno accompagnato dal totale coinvolgimento emotivo e pratico delle contrade che gareggiano ed inoltre costituisce un formidabile richiamo turistico per gli appassionati provenienti da tutto il mondo che accorrono nella città toscana.

Le origini del Palio risalgono a secoli fa e affondano le loro radici nella profonda devozione di Siena per la Madonna, ben illustrata anche da numerose opere d’arte; il Palio di Siena diviene quindi un evento che comprende l’aspetto sportivo-agonistico con la rivalità tra le contrade, l’aspetto religioso con la grande devozione alla Madonna, l’intrinseco aspetto storico-culturale ed il già menzionato richiamo turistico.

La tradizionale corsa del Palio della Madonna dell’Assunta consiste in tre giri della Piazza del Campo: si parte dalla Mossa, formata da due canapi all’interno dei quali si dispongono le nove contrade in un ordine stabilito per sorteggio. Nel momento in cui fa il suo ingresso l’ultima, quella definita “in rincorsa”, viene abbassato il canape e la gara può iniziare. Si aggiudicherà la vittoria la contrada il cui cavallo, con o senza fantino, terminerà per primo i tre giri.

Durante sei giorni precedenti il Palio si svolgono le prove della corsa vera e propria del 16 agosto. Ad ogni edizione del Palio partecipano solo dieci delle 17 contrade di Siena, le sette che non hanno corso il Palio di Agosto nell’anno precedente a cui ne vengono aggiunte tre sorteggiate tra le dieci che vi parteciparono; questa volta scendono in gara la Tartuca, la Pantera, l’Istrice, la Giraffa, il Drago, la Selva, il Valdimontone, la Civetta, il Leocorno e l’Onda.

Ad ogni rione è assegnato per un cavallo dei dieci selezionati tra quelli idonei. L’assegnazione viene fatta la mattina del 13 Agosto per il Palio dell’Assunta: è la cosiddetta Tratta, il primo appuntamento di una Festa che dura quattro giorni.

La corsa vera e proprio per l’assegnazione del Palio è preceduta da un corteo definito Passeggiata Storica a cui partecipano oltre 600 figuranti rappresentanti le 17 Contrade e con istituzioni della antica Repubblica di Siena; il corteo si snoda dalla Piazza del Duomo nelle prime ore del pomeriggio, e si passa attraverso alcune vie del centro città prima di terminare nella Piazza del Campo. Il premio assegnato è il Palio, o Drappellone, prodotto ogni anno da un artista scelto dal Comune. Un premio molto ambito che la contrada che vincerà lo custodirà per sempre nel proprio museo.

Il Valdimontone si è aggiudicato a sorpresa il Palio dell’Assunta con il cavallo Lo Specialista condotto dal fantino Jonatan Bartoletti, detto Scompiglio. La mossa è stata laboriosa, ma ben guidata dal mossiere Bartolo Ambrosione, al canapo le nove contrade Drago, Valdimontone, Pantera, Istrice, Onda, Giraffa, Selva, Leocorno, Tartuca e di rincorsa la contrada della Civetta.

Al via, il Valdimontone è subito passato in testa seguito dalla Pantera, nella prima curva di San Martino la caduta del Drago ha causato la caduta delle contrade dell’Onda, la Giraffa la Pantera, la Civetta e l’Istrice mentre il Valdimontone ha proseguito imperterrito la propria corsa.

Nonostante la propria contrada non fosse tra le favorite Scompiglio ha condotto il proprio cavallo, Lo Specialista, in modo magistrale con grande determinazione e strategia sfruttato in pieno l’ottima mossa partendo in testa e stringendo sempre nelle curve impedendo il sorpasso degli altri cavalli e riuscendo a resistere agli assalti delle contrade della Tartuca, del Leocorno e della Selva che per l’intera gara hanno fatto di tutto per superarlo.

A fine gara grande festa nella contrada del Valdimontone che non si aggiudicava il Palio dal lontano 16 agosto 1990.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here