Passo migratorio, nuove catture di tordi bottacci e pettirossi al Monte Pizzoc

La stazione di inanellamento del Trevigiano ha aggiornato i dati degli ultimi giorni, caratterizzati da grandi sorprese.

0
Tordo bottaccio in Calabria

Passo migratorioCi sono nuovi e importanti aggiornamenti sul passo migratorio al Monte Pizzoc, nel Trevigiano. La giornata di mercoledì 11 ottobre è stata caratterizzata da una serie di sorprese, con la sessantesima specie dell’anno catturata e la numero 75 in totale. La mattina piena di nebbia aveva fatto pensare a pochi spunti positivi, ma all’alba sono stati poi catturati diversi pettirossi (ben 78 per la precisione) e tordi (16).

Inoltre, gli inanellamenti hanno riguardato merli, cince more, lucherini, spazzacamini e uno splendido merlo dal collare (originario dell’Europa settentrionale e occidentale), la prima cattura per il Pizzoc. La giornata si è conclusa con uno zigolo giallo e una tottavilla, mai catturata negli anni precedenti di questo progetto. Il 12 ottobre, invece, il tempo stabile e il vento calmo hanno regalo catture pregevoli.

All’alba sono stati catturati molti pettirossi e anche tanti tordi bottacci, per non parlare dei merli e dei tordi sasselli di passaggio. Proprio il sassello è stata la specie numero 61 della stagione. Il passo dei fringuelli e delle peppole è stato moderato e continuo: lo stesso discorso vale per i frosoni e le passere scopaiole. Infine, l’ultima sorpresa è stata quella della cattura di un esemplare maschio di albanella reale.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here