Proclamato il vincitore del quarto Trofeo “La miglior cartuccia in 16”

L'evento è organizzato ogni anno dal Club Calibro 16: a trionfare è stato ancora una volta (come nel 2017) Fabio Volpi.

0
Miglior cartuccia

Miglior cartucciaL’edizione 2018 del Trofeo “La miglior cartuccia in 16” organizzato dal Club Calibro 16 si è appena concluso con una conferma. A vincere è stato nuovamente Fabio Volpi, il quale ha bissato il trionfo dello scorso anno, risultando il migliore in assoluto. L’appuntamento è giunto alla sua quarta edizione e prevede il caricamento domestico della cartuccia venatoria. Dopo la prima edizione dedicata all’oncia, i 31 grammi per la lepre e i 29 grammi per la starna, stavolta si è deciso di passare a un caricamento complicato, i 30 grammi per la beccaccia.

Le difficoltà principali della cartuccia in questione sono legate al fatto che si colpisce vicino e si allarga presto. I criteri valutati sono stati cinque, cioè la pressione, la velocità, la concentrazione, la distribuzione e la penetrazione. Volpi ha primeggiato con una cartuccia caricata con un assetto specifico. Il bossolo T2 era in plastica marca Cheddite (altezza 70 millimetri).

Oltre all’innesco (Cheddite CX1000) e alla polvere (Tecna N, 1,50 grammi), non bisogna dimenticare il dispersore croce-piombo diviso dal sugherino da due millimetri in 26+4 grammi. A completare la cartuccia ci hanno pensato la chiusura stellare, l’altezza di 56,4 millimetri a lavoro terminato e il piombo temperato. L’appuntamento è fissato ora per il 2019.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here