Prosegue il progetto di studio della tortora con la raccolta ali 2020-2021

I dati raccolti saranno inseriti nel progetto di gestione adattativa del prelievo in preparazione a livello europeo.

1
Pre-apertura

Raccolta aliFedercaccia continua il progetto di studio sulla specie attraverso la raccolta delle ali. I dati raccolti saranno inseriti nel progetto di gestione adattativa del prelievo in preparazione a livello europeo in cui FACE e Federcaccia sono presenti. Finalmente tra poco ricomincerà la stagione venatoria e in molte regioni sarà possibile cacciare anche in preapertura. Quest’anno la definizione dei calendari venatori non è stata facile, ma siamo riusciti a portare a casa alcuni successi.

Diverse Regioni si sono avvalse della possibilità di cacciare la tortora in preapertura grazie ai dati scientifici raccolti in questi anni. Quest’anno continueremo con la fondamentale raccolta delle ali, ma con alcune novità. Non solo come ogni anno si potranno spedire le ali essiccate al nostro tecnico Marco Fasoli presso l’indirizzo Strada dell’Alpo 106/a – 37136 Verona, ma anche inviarne le fotografie all’indirizzo mail studiericerche@fidc.it. L’importante è scegliere un metodo o l’altro, non entrambi altrimenti si potrebbero avere dati doppi, se non viene specificato. Ci aspettiamo un’ottima partecipazione quest’anno, per la buona presenza di tortore in riproduzione cui si aggiungeranno quelle in migrazione. Riassumendo. Da quest’anno vi sono due modalità di collaborazione, a scelta:

1. Raccolta ali e invio per posta a Marco Fasoli all’indirizzo nuovo: Strada dell’Alpo 106/a – 37136 Verona
2. Invio fotografie delle ali all’indirizzo mail: studiericerche@fidc.it
SCEGLIERE UN METODO O L’ALTRO PER COLLABORARE NON ENTRAMBI.
Queste le modalità di partecipazione
PER TUTTI
Devono essere consegnate o fotografate le ali di tutti soggetti abbattuti, (non meno del 90% di quelle raccolte). Non è utile dal punto di vista statistico inviare le ali “di alcune tortore abbattute”, ma solo di tutte quelle raccolte.

1. Invio ali per posta, seguire le istruzioni sotto specificate:
Le ali vanno tagliate entrambe e spedite accoppiate
Le ali vanno tagliate nel punto più vicino possibile al corpo della tortora
Le ali vanno fatte seccare aperte; anche al sole va bene (usare degli spilli se necessario per far mantenere la forma)
Applicare un po’ di sale grosso laddove rimanesse della carne attaccata all’ala (diminuisce la presenza di umidità e insetti)
NON UTILIZZARE buste o contenitori di plastica (facilitano la formazione di umidità)

2. Invio fotografie, seguire il video al link https://youtu.be/7RF-QwnEA6g e le seguenti istruzioni:
– Scattare una foto per ogni individuo
– Esporre bene nelle foto le ali dei soggetti abbattuti per consentire la corretta identificazione.
– Aggiungere un foglio di carta con data di abbattimento, provincia e nome del collaboratore.
PER QUALSIASI DUBBIO O INFORMAZIONE potete scrivere una mail a studiericerche@fidc.it, chiamare i seguenti recapiti: 06.844094204/207 oppure telefonare al Dottor Marco Fasoli, responsabile del progetto, al 3470557445. Si prega di non inviare le foto in whatsapp al dott. Fasoli ma solo all’indirizzo mail studiericerche@fidc.it.
Grazie anticipatamente a tutti coloro che impiegheranno il loro tempo per la conservazione delle caccia alla tortora.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

1 COMMENTO

  1. Scusatemi ha cosa serve la raccolta in Italia delle ali di tortora;quando nelle nazioni come Egitto,Libia,Tunisia Algeria e Marocco;commettono poi delle vere e proprie stragi ??????

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here