Russia, ex viceministro dei trasporti acquista la Kalashnikov

Si tratta di Alan Lushnikov, numero due del dicastero russo dei trasporti nel 2017 e nel 2018.

0
Kalashnikov

KalashnikovL’ex vice ministro russo dei Trasporti Alan Lushnikov e’ diventato il proprietario della compagnia che controlla l’azienda produttrice di armi Kalashnikov. Lo riporta l’agenzia Interfax citando l’ufficio stampa della Kalashnikov, secondo cui “Alan Valerievich Lushnikov è diventato l’azionista unico della TKKh Invest srl”. Lushnikov, vice ministro negli anni 2017 e 2018, stando a Interfax e’ proprietario del 50% della srl e in precedenza questa quota apparteneva all’ex direttore generale della Kalashnikov, il vice ministro della Difesa Aleksey Krivoruchko, recentemente sanzionato dall’Ue per il presunto avvelenamento del dissidente Aleksey Navalny.

Il restante 50% delle quote appartiene alla stessa TKKh Invest. La TKKh Invest controlla la societa’ per azioni TKKh, che a sua volta e’ proprietaria del 75% meno un’azione della Kalashnikov. Il restante 25% più un’azione appartiene al gigante statale russo della tecnologia Rostec. Una fonte nel mercato finanziario interpellata dal quotidiano Kommersant valuta l’acquisto del pacchetto azionario in circa un miliardo di rubli, poco meno di 11 milioni di euro (Ansa).

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here