A Salussola (BI) un contadino manda via i cacciatori inviati dalla Provincia

I volontari della Federcaccia erano intervenuti dopo la mobilitazione dell'ATC, ma l'allevatore si è innervosito a causa degli spari.

0
Alta Murgia

Contadino manda via i cacciatoriAnche la sezione provinciale di Biella della Coldiretti ha chiesto a gran voce un intervento per risolvere il problema dei cinghiali, anche se c’è un episodio avvenuto nelle ultime ore che fa discutere. Come riferito dall’Eco di Biella, infatti, dodici cacciatori sono intervenuti a Salussola su richiesta della stessa Provincia: la battuta di caccia, però, non è stata portata a termine perchè un contadino si è innervosito e ha mandato via i volontari della Federazione Italiana della Caccia.

L’emergenza degli ungulati in questa parte del Piemonte è molto grave e campi e prati sono sempre più danneggiati. Il racconto di quanto avvenuto è stato fatto da uno dei cacciatori più esperti. Secondo la sua ricostruzione, c’è stata la mobilitazione da parte dell’Ambito Territoriale di Caccia e la conseguente richiesta di intervento nella Zona di Ripopolamento e Cattura.

La battuta di caccia è durata soltanto un’ora e alle 9 è stata ricevuta la segnalazione del contadino che si lamentava: i cacciatori sono stati presi a male parole e invitati ad andare in via, in quanto gli spari avrebbero agitato i cinghiali, causando ancora più danni al suo raccolto di mais. L’intervento è stato sospeso e c’è ovviamente molta delusione. Federcaccia Biella è pronta a stilare una relazione sull’episodio e ha sottolineato che un lavoro in queste condizioni non è assolutamente pensabile.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here