Sanzioni ai cacciatori, convocato in Regione Umbria il presidente del WWF

Lo ha chiesto con un provvedimento ufficiale il capogruppo della Lega dopo i problemi riscontrati dai cacciatori.

0
Sanzioni ai cacciatori

Sanzioni ai cacciatoriEmanuele Fiorini, capogruppo della Lega in Regione Umbria, si è rivolto direttamente al WWF per risolvere una questione che ha a che fare con la caccia. In pratica è stato chiesto al presidente della III Commissione Consiliare di convocare in maniera urgente Sauro Presenzini, numero uno della sezione di Perugia dell’associazione ambientalista. Qual è il motivo di questa richiesta? Bisogna approfondire a tutti i costi la questione della qualifica della guardia giurata ittico-venatoria volontaria.

In base a quanto riferito dalla Lega, infatti, serve chiarezza su un tema tanto delicato su cui è stata presentata anche una interrogazione alla Giunta Regionale. In particolare, non si capisce ancora con precisione quali siano i requisiti da possedere per svolgere la funzione a tutela dell’ambiente.

In aggiunta, tanti cacciatori umbri sono stati loro malgrado protagonisti di episodi spiacevoli a causa di sanzioni in denaro comminate da chi non poteva ricoprire il ruolo stesso per il mancato possesso del regolare decreto che viene rilasciato soltanto dalle province. La questione è stata molto discussa e ha avuto ampia visibilità sui giornali nei mesi scorsi. Presenzini sarà quindi chiamato a chiarire in Commissione la posizione di queste guardie, così da tutelare i cacciatori oggetto dell’attività di accertamento e di sanzione.

5/5 (9)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here