Semiauto Beretta A400 UltraLite cal. 12

Beretta A400 UltraLite cal. 12 - Ottobre, ecco il nuovo fucile dedicato alla regina del bosco.

0
Subito un ottimo feeling
La bascula satinata nera
La bascula satinata nera

Comincia la nuova stagione venatoria e Beretta presenta il nuovo semiauto dedicato alla beccaccia e comunque alla caccia vagante. A400 UltraLite cal. 12, come dice il nome, è un fucile particolarmente leggero: pesa solo 2,7 Kg con canna da 61 cm. Fa parte della grande famiglia A400, caratterizzata dal meccanismo di riarmo B-Link che integra il sistema a presa di gas con testina otturatore rotante: una garanzia di affidabilità e funzionalità collaudata ormai da diversi anni. Per scoprire il nuovo nato ci siamo recati a Trenzano (BS), presso il TAV Bettolino. Il fucile è contenuto in un’elegante valigetta in polimero presagomato verde, e al suo interno troviamo i due strozzatori di tipo “F (*)” e “CL” (*****)” oltre al “M (***)” già montato sulla canna, le magliette per la cinghia, le piastrine per la variazione della piega del calcio, il libretto d’istruzioni e la garanzia. Appena aperta la confezione – si tratta di un fucile nuovo e mai uscito dall’imballo – notiamo subito la nuova bindella in fibra di carbonio, derivata da quella dei fucili da tiro serie Beretta Black. La canna- in questo caso da 61 cm – è di tipo Steelium in acciaio trilegato Beretta, ottenuta tramite martellatura a freddo e distensione sottovuoto. La geometria del tubo OptimaBore HP si accoppia agli strozzatori OptimaChoke HP, il tutto per garantire rosate omogenee sia con pallini di piombo sia con quelli d’acciaio. Prima di montare la canna notiamo la testina rotante e il sistema di recupero di gas, autopulente grazie alla fascia raschiante, e la generosa molla posizionata intorno al tubo serbatoio.

La carcassa è in ergal con ossidazione nera antiriflesso, ed entrambi i fianchi sono arricchiti da sobrie incisioni laser ispirate al mondo venatorio. Sul lato destro, sopra il grilletto, sono visibili il logo Beretta e una beccaccia in volo; proseguendo in avanti, sotto l’apertura del carrello si trovano il logo UltraLite e due fregi curvi; nella zona anteriore della culatta, dopo il bottone di sblocco serbatoio s’invola una seconda beccaccia. Passiamo al lato sinistro, dove oltre al bottone del cut-off sono presenti altre due beccacce in volo, troviamo il logotipo A400 UltraLite e fregi. Il grilletto in acciaio cromato è protetto dalla guardia in polimero nero dove è riportato il logo Xplor, mentre la sicura, con il generoso pulsante triangolare, si trova subito sopra il grilletto stesso. Il calcio e l’asta sono in legno di grado 2, una soluzione che consente un facile ripristino in caso di graffi – evenienza abbastanza comune soprattutto quando si tratta di un fucile nato per la caccia vagante. Il calciolo è il classico MicroCore Beretta da 10 mm che espandendosi all’atto dello sparo aumenta la superficie d’appoggio sulla spalla, conferendo maggiore stabilità e assorbendo gran parte del rinculo: una caratteristica importante, soprattutto per un fucile la cui principale caratteristica è appunto la leggerezza. Sulla pistola del calcio, nella coccia, è inserito un’elegante ovale in fibra di carbonio che riporta il classico 3 frecce Beretta.

beretta-a400-ultralite-calibro-12-001
Subito un ottimo feeling

Veniamo alla prova sul campo. Prendendo in mano il fucile ci si rende conto immediatamente del gran lavoro realizzato dai progettisti per realizzare un’arma leggera e bilanciata, senza tuttavia aver trascurato la sicurezza: sia lo spessore dell’acciaio della canna sia il sistema di ricarica/chiusura sono infatti identici a quelli presenti sui semiautomatici Beretta di peso standard. Imbracciando A400 UltraLite ci si rende conto di un piccolo saltino realizzato sulla carcassa nella linea di proseguimento bindella, che aiuta nell’imbracciata veloce: un accorgimento molto utile quando, specialmente a caccia, si tende a non abbassare bene la testa. Per la prova decido di fare alcune serie di percorso di caccia Compak. Lascio montato lo strozzatore intermedio “M (***)” – si tratta di piattelli a varie distanze e con diverse traiettorie – e il fucile risulta subito molto agile e veloce. Grazie alla leggerezza e alla ridotta lunghezza della canna mi permette agevoli rotture a pochi metri dall’uscita del piattello, mentre è più impegnativo nel caso di bersagli lunghi che necessitano di un tiro mirato e meno istintivo: in questo caso sarebbe infatti consigliabile una canna più lunga, ad esempio da 66 o 71 cm. Lo zigrino sul calcio e l’asta lunga consentono un’imbracciata sicura e salda anche alle persone alte e con leve lunghe. Una presa ben salda è infatti indispensabile soprattutto con un fucile da soli 2,7 kg.

Dedicato alla Regina del Bosco
Dedicato alla Regina del Bosco

Per la prova sono state impiegate cartucce Fiocchi TT da 28 g. In tre serie non si sono mai verificati problemi o malfunzionamenti: ho provato anche a sparare tre colpi in rapidissima successione, senza appoggiare il fucile alla spalla, ed anche in questi casi estremi l’Ultralite ha ricaricato correttamente e senza esitazioni. Tutto merito del sistema B-Link a recupero di gas, che spara e riarma in qualsiasi condizione d’uso e con qualsiasi grammatura, anche le più leggere.

Ho l’impressione che con A400 UltraLite Beretta sia riuscita a realizzare un fucile particolarmente agile e maneggevole, oltre che di peso davvero contenuto, facendo affidamento sulla collaudata tecnologia della serie A400, in origine concepita per fucili ben più pesanti, e senza scendere a compromessi con la qualità dei materiali e nella sicurezza passiva. Nel complesso si tratta di un’arma che potrà regalare grandi soddisfazioni a tutti i beccacciai, ma non solo: anche chi caccia in montagna potrà apprezzare un fucile leggero e maneggevole, in grado di fare davvero la differenza. ©foto Daniele Borghetti.

Scheda Tecnica:

Modello: Beretta A400 UltraLite
Calibro: 12/76
Funzionamento: Semiautomatico a recupero di gas B-Link
Otturatore: Testina rotante e carrello in acciaio brunito
Carcassa: Ergal
Finitura: carcassa Ossidazione nera
Incisione: Al laser, con logo A400 UltraLite e beccacce
Canna: OptimaBore HP, brunitura lucida
Lunghezza canne: 61, 66, 71 cm
Strozzatori: OCHP, tre a corredo (CL, M e F)
Bindella: 6×6 ventilata in fibra di carbonio
Estrazione: Espulsore elastico
Scatto: Gruppo scatto A400
Grilletto: Cromato
Tappo: Standard A400
Sicura: Sul ponticello reversibile
Mirino: Fibra ottica rosso
Piega: Variabile con piastrine
Calciolo: MicroCore 10 mm
Astina: Standard A400
Magliette cinghia: Fornite in valigetta
Imballo: Valigetta in ABS
Altro: Piastrine piega e chiave strozzatori
Peso: 2,7 Kg circa
Prezzo di listino: € 1.959,00

5/5 (8)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here