Spara contro una ruspa che gli ha appena investito il cane, denunciato cacciatore

L'episodio è avvenuto in provincia di Vicenza: per un 43enne è scattato anche il sequestro del fucile e la revoca temporanea della licenza.

0
Caccia alla lepre

Denunciato cacciatoreSono stati momenti davvero drammatici quelli vissuti ieri a Nove, in provincia di Vicenza. Un cane che faceva parte della muta di un cacciatore è fuggito al controllo del proprietario ed è entrato in un cantiere. Poco dopo una ruspa che sta lavorando in quel momento ha travolto l’animale, senza che l’operatore se ne accorgesse.

Il cane è morto sul colpo e il cacciatore non ha potuto far nulla, nonostante il tentativo di avvisare gli operai sparando un colpo di fucile in aria e altri due in direzione del mezzo. La ruspa è stata colpita, mentre per l’operatore non ci sono state conseguenze: si è deciso di far intervenire i Carabinieri sul posto e il cacciatore è stato identificato. Si tratta di un 43enne originario di Tezze sul Brenta.

Per lui è scattata una denuncia a piede libero con le accuse di danneggiamento e minacciata aggravata dall’utilizzo del fucile. L’arma è stata anche posta sotto sequestro e per il momento la licenza di caccia risulta revocata. La ditta di costruzioni, inoltre, potrebbe costituirsi parte civile nel processo eventuale a carico dell’uomo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here