Tiro a Volo: agli Europei di Germania domina l’Italia

0

Luigi Agostino LoddeTiro a Volo: agli Europei di Germania domina l’Italia; 11 ori, 4 argenti, 3 bronzi. Skeet, argento a Lodde, Junior oro e bronzo individuale, oro a squadre.

Cala il sipario sull’Europeo tedesco. Gli azzurri mietono successi anche oggi con lo skeet maschile: argento con Luigi Lodde e poi 2 ori arrivano dagli Junior, uno con Domenico Simeone e l’altro con la squadra. Alla fine è prima nel medagliere con 17 medaglie complessive (11 ori, 4 argenti, 3 bronzi). La Russia, seconda è a quota 12 medaglie, al terzo posto Croazia, Malta e Norvegia con 2 medaglie (2 ori a testa). La supremazia è netta e ribadisce una leadership storica in Europa e nel Mondo.


Il biologo di Sassari, il caporalmaggiore Luigi Agostino Lodde, ha fatto il suo dovere sino in fondo. Fedele alla sua indole di lottatore è entrato in semifinale con un buon 122, poi con un ottimo 15/16 si è guadagnato il duello più ambito, quello per i primi due posti del podio. Alla fine ha ceduto per 12 a 15 al norvegese Tom Beier Jensen. Porta in Sardegna un argento luccicante.

 

Giancarlo Tazza è 13° con 120/125, Angelo Moscariello con 116 scende al 40° posto della classifica. La squadra è quarta (358). Oro a Norvegia (365/375), argento alla Germania (361), bronzo a Cipro (360). Tra gli junior ci si aspettava Tammaro Cassandro soprattutto dopo il primato in qualificazione con un 124/125 che rasentava la perfezione, ma il nipote di Ennio Falco si è dovuto accontentare del bronzo vinto battendo il compagno di squadra Gabriele Rossetti, per 15 a 14.

L’oro è stato conquistato con merito da Domenico Simeone, diciannove anni il prossimo 25 ottobre, del Tav Falco. Domenico è entrato in semifinale con un 119 che non dava eccessive responsabilità. Alla fine si è trovato a dover domare il cipriota Nicola Vasiliou, entrato nei migliori sei con 118 e dopo uno spareggio. Simeone è stato bravo a sparare bene nei momenti giusti e a sfruttare al meglio le opportunità dei nuovi regolamenti e delle nuove formule. I ragazzi, 57 anni in tre, hanno vinto insieme l’oro a squadre precedendo Cipro e Repubblica Ceca. Il punteggio di 363 è record mondiale ed europeo per la categoria.

Risultati Senior Individuale: 1) Tom Beier Jensen (INor) 124/125; 15/16; 15/16; 2) Luigi Agostino Lodde (Ita) 122+4; 15/16; 12/16; 3) Georgios Achilleos (Cyp) 123; 14+10/16; 13+2; 4) Marko Kemppainen (Fin) 124+4; 14+10/16; 13+1/16. 13) Giancarlo tazza 120/125; 40) Angelo Moscariello 116. Squadre: 1) Norvegia 365/3755; 2) Germania 361; 3) Cipro 360. 4) Italia 358. Junior Individuale: 1) Domenico Simeone (Ita) 120/125; 13+4/16; 13/16; 2) Nicolas Vasiliou (Cyp) 118; 15/16; 11/16; 3) Tammaro Cassandro (Ita) 124; 12/16; 15/16; 4) Gabriele Rossetti (Ita) 119; 13+3/16; 14/16. Squadre: 1) Italia 363/375 WRj ERJ; 2) Cipro 352; 3) Repubblica Ceca 347. LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET Senior: Luigi Lodde (Esercito) di Ozieri (SS); Angelo Moscariello (Fiamme Oro) di Atripalda (AV); Giancarlo Tazza (Fiamme Oro) di Maddaloni (CE); Ladies: Diana Bacosi (Esercito) di Città della Pieve (SPG); Chiara Cainero (Forestale) di Udine; Katiuscia Spada (Fiamme Oro) di Città della Pieve (PG). Junior M: Tammaro Cassandro (Forestale) di Capua; Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Firenze; Domenico Simeone (T.A.V.) di Piedimonte Matese (CE). Junior F: Chiara Di Marziantonio (T.A.V. Bottaccia) di Roma; Gloria Mantuano (TAV Falco) di Priverno (LT). Commissario Tecnico: Andrea Benelli 

8 agosto 2013

FITAV

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here