52° Campionato italiano Sant’Uberto. A Salerno si è svolto il raduno provinciale

Sta albeggiando e già, sotto la tettoia prospiciente i terreni di gara del Campo Addestramento cani “La Valle del Cacciatore” di Campagna (Salerno), si radunano i partecipanti all’eliminatoria provinciale del 52° Campionato Italiano Sant’Uberto...

0
Il primo classificato della categoria assoluti Edoardo Meduri
Il primo classificato della categoria assoluti Edoardo Meduri

Sta albeggiando e già, sotto la tettoia prospiciente i terreni di gara del Campo Addestramento cani “La Valle del Cacciatore” di Campagna (Salerno), si radunano i partecipanti all’eliminatoria provinciale del 52° Campionato Italiano Sant’Uberto. Fervono i preparativi svolti tutti in sicurezza e rispettando le norme sanitarie anti- Covid19, si compilano schede ed elenchi, si sorteggiano e verificano turni, finalmente il delegato Antonino Di Martino, presidente della Commissione sportiva provinciale salernitana, raduna tutti e ci si avvia verso i campi di gara.

Dopo pochi minuti si giunge a destinazione nella Zac “Azienda Agricola D’Ambrosio”, ampi spazi dove effettivamente si può assistere allo svolgimento dei turni e valutare le doti degli ausiliari. Tre le batterie in programma per un totale di oltre trenta iscrizioni, la prima “under 30 e veterani” a giudizio del giudice federale Massimo D’Ambrosio coadiuvato da Angelo Pappalardo, le altre due di “assoluti” agli ordini dei giudici federali Vincenzo Ferrara e Onofrio Musone. Iniziano i turni e non mancano incontri, abbattimenti e padelle, tutto in un clima di amicizia ed armonia. I cani in gara mostrano capacità, esperienza e bramosia venatoria e i terreni evidenziano le doti dei conduttori che in una giornata di fine estate, calda ma ben ventilata, hanno potuto confrontarsi su selvatici impegnativi e volatori messi a disposizione dalla ditta Arcangelo Battipaglia.

A fine manifestazione si stilano le classifiche e, alla presenza del presidente provinciale di Federcaccia Salerno, Luigi Spera, del presidente regionale della Sabi (Società Italiana Bracco Italiano) della Campania, Domenico Pizzolante, del presidente provinciale della FIDASC, Cosimo Velella, e dell’amico Franco Cafaro, titolare della locale armeria “Franco Sport”, si effettua la premiazione e si nominano i concorrenti che passano alla fase regionale.

Il primo classificato della categoria veterani Alfonso Sassano
Il primo classificato della categoria veterani Alfonso Sassano

VETERANI:
1° SASSANO Alfonso con Zara eb – 66 pt
2° GUARIGLIA Aldo con Fleck st – 60 pt
3° CAMMAROTA Aniello con Pares kz – 53 pt

Il primo classificato della categoria UNDER 30 Felice Ricca
Il primo classificato della categoria UNDER 30 Felice Ricca

UNDER 30:
1° RICCA Felice con Gea st – 50 pt
2° MONACO Francesco con Asty st – 49 pt 3° PETRETTI Antonio con Nani eb – 35 pt

ASSOLUTI:
1° MEDURI Edoardo con Penna spr – 68 pt 2° BRUNETTI Alfonso con Brio st – 66 pt
3° DE ANGELIS Tommaso con Cico eb – 63 pt 4° TEDESCO Mario con Aria st – 61 pt
5° PRISCO Vincenzo con Max st – 56 pt
6° DE CHIARA Michele con Zago st – 54 pt

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here