A Fara in Sabina (RI) grande cinofilia con le prove su quaglie e cinghiale

Le due gare si svolgeranno l'8 e il 15 aprile prossimi: a organizzare tutto è stata l'Associazione Cacciatori Tutela e Ambiente “Talocci”.

0
Quaglie e cinghiale

Quaglie e cinghialeL’Associazione Cacciatori Tutela e Ambiente “Talocci” di Fara in Sabina (provincia di Rieti) ha organizzato due interessanti appuntamenti cinofili nel mese di aprile che sta per iniziare. Si tratta di una gara cinofila su quaglie e delle prove per cani da seguita su cinghiale. La prima manifestazione in programma è la gara su quaglie, giunta alla sua tredicesima edizione. L’evento è aperto a tutti i cacciatori cinofili: le categorie saranno due, vale a dire “Inglesi” e “Continentali”, con quota di iscrizione pari a venti euro che comprende il servizio campo.

Le premiazioni riguarderanno i primi tre classificati di entrambe le categorie. Il primo premio consisterà in un prosciutto, il secondo in una lonza e il terzo in una forma di pecorino. L’altro appuntamento è il quinto Memorial “Massimo Simonetti”, in cui il cinghiale è il selvatico protagonista. Nelle verdi colline della Sabina la Zona Addestramento Cani ospiterà le prove destinate a singoli e coppie.

I premi sono quattro in entrambi i casi, vale a dire il trofeo per il primo classificato, la coppa per il secondo e il terzo e un sacco di crocchette per il quarto. Tutti i soggetti italiani ed esteri che parteciperanno alle gare avranno l’obbligo di iscrizione all’anagrafe canina, senza dimenticare che il microchip è necessario. I due eventi prenderanno il via allo stesso orario, vale a dire alle 7.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here