Assenze da record per Michela Vittoria Brambilla in Parlamento, non era presente al 99,93% delle votazioni

L'ex ministro è stato presente soltanto in occasione del voto per la fiducia al Governo Conte, poi è letteralmente sparita.

0
Roma

Michela Vittoria BrambillaMi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente? La celebre frase del film “Ecce Bombo” potrebbe essere venuta in mente anche a Michela Vittoria Brambilla che però ha optato senza problema per non venire per niente quando si è trattato di partecipazione parlamentare. L’Espresso ha definito l’ex ministro e attuale leader del Movimento Animalista una “fannullona da record”. In sette mesi di legislatura, infatti, l’esponente di Forza Italia ha collezionato appena una presenza per quel che riguarda le votazioni di Montecitorio.

L’unica apparizione si riferisce al momento in cui c’è stato bisogno di votare la fiducia al Governo Conte, dunque parecchio tempo fa. L’indice di assenteismo è vicinissimo a 100% (99,93 per la precisione). Anche nella legislatura precedente, quella del periodo 2013-2018, non aveva fatto bella figura.

La Brambilla era riuscita a essere presente soltanto all’1,1% delle votazioni complessive motivando spesso il fatto di essere “in missione”. Nella legislatura 2008-2013, invece, aveva totalizzato un 5,6% che sembra una percentuale gigantesca se confrontata con quelle dell’ultimo periodo. Si può quindi fare un totale. Michela Vittoria Brambilla è parlamentare da più di dieci anni e ha presenziato a meno del 2,5% delle votazioni alla Camera.

5/5 (11)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here