Avellino, travolti e uccisi mentre soccorrono un’auto in panne: le vittime erano due cacciatori

Si sono fermati per soccorrere un’auto rimasta in panne, poi sono stati travolti e sbalzati giù dal viadotto.

0
Avellino

AvellinoIncidente mortale sull’Ofantina bis, la Procura di Avellino apre un’inchiesta. Due le vittime dello scontro avvenuto su un viadotto, poco prima dello svincolo di Montemarano: un 52enne dipendente del Comune di Serino e un 64enne, titolare di una macelleria a San Michele di Serino. Erano diretti verso i boschi del monte Terminio. Si sono fermati per soccorrere un’auto rimasta in panne, poi sono stati travolti e sbalzati giù dal viadotto da un’altra auto che procedeva nella stessa direzione.

Federcaccia Puglia ha voluto ricordare le vittime con un comunicato commovente: “Il gesto eroico e sfortunato dei due cacciatori avellinesi che per soccorrere un automobilista in difficoltà hanno perso la vita, travolti sulla strada, ampiamente ricordato è descritto anche nelle cronache nazionali, sottolinea ed esalta, se ancora ce ne fosse bisogno, il grande senso di responsabilità e senso civico che contraddistingue la categoria dei cacciatori, una delle componenti ancora sane e giuste di questa sfortunata Nazione. Alle famiglie giungano le condoglianze più sentite di tutta la Federcaccia pugliese”.

4.69/5 (13)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here