Battuta di cattura delle lepri nell’area dell’aeroporto di Orio al Serio

L'intervento del personale dell'ATC Pianura Bergamasca e delle guardie venatorie volontarie ha evitato problemi al traffico aereo.

0
Catture delle lepri

Cattura delle lepriNel corso della giornata di ieri, domenica 2 luglio 2017, è stata necessaria una battuta di cattura nei pressi dell’aeroporto di Orio al Serio, in provincia di Bergamo, a causa dell’eccessiva presenza di lepri nella zona erbosa del sedime. L’intervento è stato reso possibile grazie al personale dell’Ambito Territoriale di Caccia Pianura Bergamasca. Inoltre, erano presenti le guardie venatorie volontarie della provincia di Bergamo.

Al termine della battuta sono state contate 19 lepri e ora i passaggi successivi saranno due. Il primo consisterà nell’inanellamento degli esemplari, mentre il secondo sarà la liberazione degli stessi nelle aree di ripopolamento di questa parte della Lombardia.

Le catture sono state programmate e messe a punto dalla SACBO (Società per l’Aeroporto Civile di Bergamo-Orio al Serio), la spa che gestisce lo scalo, in modo da venire incontro alle normative dell’ENAC in tema di prevenzione dei possibili impatti tramite l’allontanamento degli animali selvatici. Fortunatamente l’attività dell’aeroporto è proseguita in maniera regolare e non si sono registrate interruzioni e limitazioni del traffico aereo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here