Bracconaggio: Fermate due persone nel Parco del Ticino

0

Caccia di frodo: Fermati bracconieri nel Parco del Ticino, sequestrato un fucile

Turbigo(MI). La Polizia Provinciale di Milano ha fermato nella notte del 26.02.2010 due bracconieri a bordo di un fuoristrada nel Parco del Ticino, nella zona sud della Centrale di Turbigo, area dove è alta la presenza di cinghiali e caprioli. I due uomini (A.C e B.E.), sulla quarantina, di Legnano, sorpresi in possesso di un fucile, sono stati denunciati per introduzione abusiva di armi all’interno di una zona protetta, di caccia non autorizzata.

Nell’auto erano presenti un visore notturno, un binocolo e una potente carabina calibro 30/06 con tiro utile fino a mille metri, carica, sulla quale erano montati un cannocchiale e un puntatore a fascio di luce per illuminare la preda. Il materiale sequestrato è del valore di circa 10 mila euro. In caso di condanna, i due bracconieri rischiano fino a due mesi di carcere e 4000 euro di multa, nonché la confisca di quanto sequestrato.

L’operazione antibracconaggio è avvenuta per l’intervento del comando territoriale di Legnano in collaborazione con gli agenti del Parco del Ticino dopo che nei giorni precedenti era stata segnalata la circolazione durante la notte di fuoristrada dai quali venivano esplosi colpi d’arma da fuoco.

Fonte: Città Oggi Web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here