Caccia al cinghiale, a Lanciano niente analisi della trichinella a causa delle festività natalizie

I cacciatori non possono consegnare i campioni visto che il laboratorio rimarrà chiuso fino al prossimo 30 dicembre.

0
Caccia di selezione al cinghiale

Analisi della trichinellaUn rinvio che fa discutere. I controlli da effettuare sulle carni dei cinghiali abbattuti presso gli uffici veterinari di Castiglione Messer Marino, in provincia di Chieti, non sono possibili a causa delle festività natalizi. Si tratta di un monitoraggio necessario per accertare la presenza o meno della trichinella negli ungulati, uno dei controlli medici più importanti in ambito venatorio.

I cacciatori di questa zona dell’Abruzzo hanno reso nota la vicenda, spiegando di essersi recati ai laboratori del distretto sanitario per la consegna dei campioni di diaframma, richiesti appunto per le analisi. Il laboratorio si trova a Lanciano e si è deciso di chiuderlo fino al 30 dicembre a causa del periodo festivo. Gli esami non potranno essere dunque portati a termine per diversi giorni, circa due settimane per la precisione, non certo un dettaglio di poco conto.

La situazione è davvero singolare, tenuto conto del fatto che questi controlli sanitari sono obbligatori e sono anche parte integrante della prevenzione voluta dalla Regione Abruzzo tramite l’Azienda Sanitaria Locale. Lo scorso mese di agosto è stata approvata una delibera regionale per la sorveglianza sanitaria e di monitoraggio delle malattie della fauna selvatica. Ai cacciatori non è stato fatto sostenere alcun costo, come previsto dal Piano Regionale della Prevenzione.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here