Caccia al cinghiale in Toscana, cabina regia chiede compensazione per altri cacciatori

0
Novara

ToscanaCome riferito dalla cabina di regia del mondo venatorio della Toscana, la Regione ha approvato una modifica al Calendario Venatorio per consentire un ampliamento del periodo di caccia fino al 31 gennaio in tutti gli ATC per la Braccata al Cinghiale. In sostanza il provvedimento amplia il periodo di caccia al cinghiale per gli ATC Arezzo 1 e 2, Firenze 4 e 5 e Massa 13, in cui aveva avuto inizio nel mese di ottobre come da allegato (Delibera_n.625_del_18-05-2020-Allegato-B).

Parimenti, ribadisce la possibilità di riservare agli iscritti alle squadre la caccia di selezione nei 400 metri dell’area non vocata confinanti con l’area vocata e la possibilità per le squadre di sconfinare per 100 metri nell’area non vocata. Nella delibera è inoltre prevista l’attivazione di battute alla volpe nelle AFV e la possibilità di cacciare volpe e corvidi nell’zone di rispetto venatorio fino al 31 gennaio con il coordinamento degli ATC.

Senza voler togliere ai cacciatori che potranno beneficiare di queste modifiche, la possibilità di poter recuperare alcuni dei giorni persi a causa dai provvedimenti anticovid, chiediamo con forza, che la Regione e gli ATC tengano conto delle esigenze della totalità dei cacciatori e di tutte le forme di caccia, verificando le possibili forme di compensazione nella prossima stagione.

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here