Caccia in Molise, novità significative nel bilancio regionale

Tra quelle più importanti, il consigliere Cristiano Di Pietro ha ricordato la commercializzazione di carni provenienti da selvaggina selvatica.

0
Molise

Caccia in MoliseTramite il proprio profilo Facebook il consigliere regionale Cristiano Di Pietro ha reso note alcune novità significative per quel che riguarda la caccia in Molise. Il Consiglio Regionale ha infatti approvato il bilancio di previsione pluriennale, il documento di economia e finanza regionale, la legge di stabilità e il bilancio pluriennale regionale.

Il governatore Frattura ha voluto sottolineare l’importanza data durante questa legislatura all’attività venatoria, dimenticata per anni e beneficiaria di stanziamenti per gli ATC, nuovi corsi, diffusione del calendario e stampa dei tesserini proprio grazie al lavoro di Di Pietro. Quest’ultimo ha spiegato come con le somme appostate in bilancio si chiuda un anno fondamentale per la caccia, caratterizzato dall’approvazione del piano faunistico venatorio e dall’avvio della caccia di selezione come in altre parti d’Italia.

Tra le novità degne di nota bisogna ricordare la commercializzazione di carni provenienti da selvaggina selvatica, l’istituzione delle Zone di Rispetto Venatorio e dell’Osservatorio Regionale della Caccia (composto soltanto da persona tecnico-scientifico). Non vanno dimenticate, infine, la reintroduzione della piccola selvaggina stanziale e la ricostruzione di popolazioni selvatiche.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here