Caccia in Piemonte, Gian Luca Vignale: “Si apre la peggiore stagione di sempre”

Il consigliere regionale si è rivolto ai cacciatori in vista della imminente apertura della stagione in questo territorio.

0
Piemonte

Caccia in PiemonteIl consigliere regionale del Piemonte Gian Luca Vignale si è rivolto ai cacciatori in vista della imminente apertura della stagione in regione, prevista tra poche ore. Il suo comunicato è molto diretto, anche se si intravede un minimo di ottimismo. Ecco cosa ha scritto: “Sabato prossimo si apre la peggiore stagione venatoria che i cacciatori piemontesi ricordino. Situazioni complicate ne abbiamo avute molte: calendari impugnati e sospesi dal TAR a pochi giorni dall’apertura, aperture posticipate… ma mai come quest’anno la nostra passione è stata osteggiata.

Molti di noi delusi e scoraggiati hanno purtroppo deciso di non tornare a caccia. Molti altri, però, nonostante tutto hanno deciso che non sarà un assessore regionale, una orrenda legge a privarci della nostra passione. Nonostante tutto stiamo attendendo l’apertura.

Per ritornare fra le nostre campagne e montagne, per condividere con amici la nostra passione, per tornare ad assaporare il brivido di una ferma, la gioia di un’azione di caccia dei nostri ausiliari e anche le prese in giro per una “padella”. L’unico auspicio è che questa sia l’ultima apertura in cui i cacciatori siano sotto processo e che dal prossimo anno legge e calendario venatorio tornino a rispettare noi e la nostra passione. Buona apertura e un grande in bocca al lupo”.

4.57/5 (7)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here