Caccia: Troppi danni causati dalla Fauna Selvatica, servono Leggi adeguate.

0

REGIONI: TROPPI DANNI CAUSATI DA FAUNA, SERVONO LEGGI E SOLDI. – GOVERNATORI, CRESCONO INCIDENTI ANCHE CAUSATI DA SPECIE PROTETTE. 

ROMA, 13 DIC – I danni causati dalla fauna selvatica non solo alle coltivazioni agricole, ma anche alle persone, sono ingenti e presenti in tutte le Regioni. E’ quanto sostengono i presidenti delle Regioni, in un documento approvato all’unanimita’ dalla Conferenza delle Regioni.

I dati – scrivono i governatori – evidenziano che oltre ai danni alle colture sono ingenti anche i danni alla zootecnia e che le specie responsabili sono non solo specie cacciabili, ma anche specie protette come ad esempio lo storno e il lupo.

I presidenti hanno anche affrontato il tema degli aumentati incidenti stradali causati dalla fauna selvatica e dei conseguenti danni alle persone e alle cose. ”Sempre più spesso le Regioni e le Province – scrivono – sono condannate al risarcimento di questa tipologia di danni e quindi sono costrette ad affrontare problematiche giuridiche ed economiche enormi. Tale problema ad oggi non è adeguatamente conosciuto e merita maggiore considerazione anche in considerazione delle problematiche sociali che genera”.

In particolare questi sono i danni causati dalla fauna selvatica (cinghiale, lupo, storno) nelle regioni nel 2009: LIGURIA 679.221,00 EMILIA ROMAGNA 2.494.910,76 TOSCANA 1.649.076,00 CALABRIA 19.913,00 UMBRIA 579.277,00 MARCHE 1.149.105,72 PUGLIA 307.362,00 VALLE D’AOSTA 1.219.977,00 LOMBARDIA 856.257,00 SICILIA 185.576,11 VENETO 2.869.391,00.

Le Regioni chiedono al governo di dare attuazione ad una disposizione contenuta nella finanziaria del 2001 che disponeva lo stanziamento per tre anni di una somma pari a 5.164.564,00 euro da ripartire tra le Regioni per la realizzazione di programmi di gestione faunistico-ambientale e a decorrere dal 2004 il trasferimento alle Regioni di una somma pari al 50% dell’introito derivante dall’applicazione della tariffa sulle concessioni governative relative alle licenze di porto di fucile uso caccia.

”Cio’ consentirebbe – concludono i governatori – una maggiore intensita’ degli interventi preventivi e di metodi alternativi per ricondurre le popolazioni selvatiche a livelli ecologicamente e socialmente sostenibili”. Quanto agli incidenti stradali causati dalla fauna selvatica, le Regioni evidenziano che ad oggi ”e’ pendente un’ingente mole di contenzioso presso la magistratura” e segnalano la necessita’ dell’intervento del legislatore.

Fonte: ANSA

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here