Cani da caccia, on. Mazzali: “Al lavoro per consentire verifiche zootecniche”

Il consigliere regionale ha assicurato del suo impegno per occuparsi della questione e parlarne col presidente Fontana.

0
Mazzali

MazzaliL’onorevole Barbara Mazzali, consigliere regionale della Lombardia (Fratelli d’Italia) ha annunciato sui social il proprio impegno in favore della cinofilia. Ecco le sue parole a tal proposito: “Cari amici, il mio lavoro si arricchisce anche grazie ai vostri consigli, che sono sempre preziosi e competenti. Infatti dopo la lettera inviata stamani al presidente del consiglio regionale, mi metterò al lavoro anche su un’altra questione che avete sollevato.

Da più di un anno, da quando cioè e cominciata la pandemia con le relative restrizioni, tutte le verifiche zootecniche per cani da caccia (prove di lavoro ENCI) sono sospese o si svolgono in numero esiguo. Questo comporta dei problemi per quanto riguarda la selezione delle razze canine, che si basa anche sui riconoscimenti ottenuti nelle prove di lavoro e di bellezza.

Ancora una volta ci rimette un intero comparto, con le conseguenti problematiche economiche e di cura degli animali. È necessario trovare una soluzione per ripartire con queste attività, che si svolgono all’aperto e che potrebbero senza problemi seguire tutte le regole di distanziamento. Mi occuperò anche di questo parlandone con il presidente, come ho già fatto per le attività di selezione e per l’addestramento dei cani”.

4.86/5 (7)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here