Carabina Blaser R8 : una nuova era di perfezione venatoria

0

Carabina Blaser R8 : una nuova era di perfezione venatoriaLa Blaser conferma di nuovo tutta la sua straordinaria capacità di realizzare armi perfette in tutto. La carabina R8 rappresenta il livello massimo raggiunto, in relazione all’affidabilità, sicurezza, precisione e design

I tecnici della Blaser, con il proposito di offrire sul mercato una carabina altamente competitiva, hanno iniziato la progettazione della stessa partendo dal caricatore estraibile. La soluzione, una volta trovata, ha conferito a quest’ultimo una totale ergonomicità ed un maneggio confortevole.

In Casa Blaser si sentiva l’esigenza di creare un fucile a ripetizione che costituisse ancora il punto di riferimento, circa la struttura compatta e la maneggevolezza.
Ma il nuovo caricatore non è che una delle innumerevoli innovazioni che rendono l’R8 unico del segmento al quale appartiene. Il grilletto, poiché fattore di precisione primario, ed il suo funzionamento affidabile soprattutto in condizioni estreme, costituiva una sfida particolarmente impegnativa in termini di costruzione, che è stata risolta brillantemente dalla Blaser.

Con il proposito di rendere più comodo e sicuro possibile il tiro stesso e l’acquisizione del bersaglio con il nuovo R8, anche il calcio è stato oggetto di attenzione, per il quale è stato raggiunto un nuovo livello di perfezione.
Ovviamente anche stile e design non sono stati trascurati. Le linee dinamiche ed eleganti dell’ R8 rispecchiano alla perfezione la passione nella realizzazione delle armi della Blaser. Inconfondibile nel suo aspetto complessivo, l’ R8 definisce nuovi standard nella tecnologia ed estetica delle armi del XXI° secolo.

Andiamo ancora più in profondità, nella descrizione della carabina Blaser R8.
La lineare ripetizione di colpi in posizione di mira rende possibile, in postura rilassata, una rapida successione di tiro nel momento in cui la situazione lo richiede.
La leva dell’otturatore risulta, per questo motivo, è stata posizionata perfettamente sopra il ponticello, dal punto di vista ergonomico. Arma ed occhio restano in tal modo puntati fissi sul bersaglio, con la conseguenza che il cacciatore guadagna tempo per una mira precisa ed un tiro certo.
In una posizione ideale sopra il ponticello, sono stati situati i tasti di sblocco del caricatore, i quali possono essere azionati alla “cieca“. Con la contemporanea pressione di entrambi i tasti, il caricatore viene espulso mediante la forza delle molle, finendo direttamente in mano al tiratore.
Carabina Blaser R8
In caso di necessità, è anche possibile inserire un secondo caricatore pieno in una frazione di secondi. Inoltre, il caricatore stesso può essere riempito spingendo dall’alto verso il basso le munizioni, rendendo non più necessaria l’introduzione delle munizioni sotto le labbra del caricatore. Il caricamento è quindi reso estremamente facile, anche quando il caricatore si trova ancora nell’arma, determinando un grosso vantaggio nella pratica venatoria. La sua capacità è di Mini: 5 + 1, Standard: 4 + 1, Magnum 3+1

Altra innovazione è l’iC Illumination Control opzionale, abbinato ai cannocchiali di puntamento, con il quale si coniuga il controllo dell’illuminazione del mirino con l‘uso dell’arma. Armando l’R8, il punto luminoso viene attivato automaticamente con l’ultima intensità luminosa impostata: è sufficiente un solo movimento della mano per rendere l’R8 armato pronto al tiro e completamente funzionante il cannocchiale.
A rendere l’R8 speciale, concorre anche l’eccellente caratteristica “secca“ del grilletto e del tempo di scatto estremamente breve, il tiratore può trasporre il proprio impulso mentale immediatamente in un tiro controllato. Lo sparo avviene senza alcun ritardo, non appena si verifica una pressione di circa 650 grammi sul grilletto.

Altra qualità dell’R8 sono le canne martellate a freddo e la camera di scoppio anch’essa martellata, con le quali si ottiene un‘elevata precisione di tiro. La canna è infatti alloggiata nella massiccia carcassa dell’R8, scongiurando eventuali deformazioni del legno del calcio dovute all’essiccazione o all’umidità, che non andranno ad influenzare la posizione di tiro.
Con il perfetto attacco, l‘arma ed il suo cannocchiale diventano un‘unità di precisione.

I quattro alloggiamenti, poco evidenti nell’ambito della canna, posizionati sopra la camera di scoppio, ospitano l’attacco monolitico senza creare tensioni, conferendo alla canna di oscillare liberamente e conservare, anche in caso di forte riscaldamento dovuto ad un’elevata intensità di sparo, la sua posizione di mira. Con pochi movimenti, il cannocchiale di puntamento viene facilmente montato e smontato in pochi secondi mantenendo una ripetitività di assoluta precisione.
A concorrere a tale robustezza, vi è anche l’otturatore estremamente forte, a supporto omogeneo, posizionato direttamente nella canna e privo di movimento rotatorio, subito dietro la camera di scoppio: questo modello a collare radiale Blaser assicura, oltre all’alloggiamento ed alla qualità della canna, un apporto decisivo alla precisione di tiro.
Blaser R8
Nella ricerca estrema della precisione, in Casa Blaser hanno studiato e disegnato il dorsale del calcio diritto dell’R8, il quale invia in modo quasi orizzontale il rinculo dell’arma alla spalla. Attraverso la limitata “impennata” della volata, si riesce a percepire il rinculo in maniera minima. L’impugnatura a pistola dell’R8, particolarmente angolata e con profilo modellato sulla forma della mano, garantisce una pesa rilassata e, quindi, un tiro controllato e più preciso.

La sicurezza non poteva essere un fattore da trascurare e per questo la Blaser ha progettato l’R8 in modo da essere portato con la molla del percussore : solamente poco prima dello sparo, si sposta in avanti il cursore d’armamento con una pressione del pollice, caricando in tal modo la molla del percussore. Nel caso non si voglia sparare, è sufficiente premere sul cursore d’armamento per ricondurlo nella sua posizione di riposo scaricando così la molla del percussore. Il sistema ad armamento manuale Blaser è riconosciuto come uno dei migliori in fatto di di sicurezza nelle armi da caccia.
Con l’arma disarmata e l’otturatore chiuso, la leva dell’otturatore è bloccata al fine di evitare l’apertura accidentale dell’otturatore stesso durante l’esercizio della caccia.
Il fermo della leva dell’otturatore viene disattivato spingendo il cursore di armamento per circa 3 mm fino alla prima resistenza percettibile e tirando indietro contemporaneamente la leva dell’otturatore. Così facendo, l’arma non viene armata.
Inoltre, se il caricatore viene estratto ad arma carica, si sgancia il cursore d’armamento che ritorna quindi nella sua posizione di riposo. Un fattore di sicurezza importantissimo, nel caso si trovasse ancora una cartuccia in canna.

Nell’ambito di varie serie di prove effettuate da DEVA, l‘R8 è stato sottoposto a carichi di oltre 14.500 bar, senza che fossero riscontrabili danni esteriori visibili. Si tratta della maggiore pressione di gas mai applicata da DEVA per collaudare un’arma da fuoco.
Da quanto ci risulta secondo lo stato attuale della tecnologia, non è possibile effettuare misurazioni relative alla pressione di gas oltre alla pressione da noi applicata.“
Collocando il caricatore al di sopra del grilletto, si accorcia la lunghezza dell’R8 rispetto ai fucili a ripetizione convenzionali di circa 9 cm. Un vantaggio importante nella manipolazione dell’arma e non solo su terreni difficili.
In tema di maneggevolezza, l’R8 stabilisce nuovi record. Grazie all‘ottimale interazione tra la lunghezza complessiva, la massa totale e il bilanciamento, l’R8 stabilisce nuovi standard.
BlaserR8
L’equilibrata distribuzione dei pesi favorisce il maneggio intuitivo e l’imbraccio veloce e confortevole.
Ultimi settori cui dobbiamo soffermarci è la maneggevolezza e la protezione. Il doppio tasto di sblocco protegge il caricatore in maniera affidabile dall’azionamento involontario e quindi anche dall’espulsione accidentale. E‘ possibile quindi inibire i tasti del caricatore mediante un cursore di bloccaggio posizionato nel caricatore stesso. Il caricatore non può più essere estratto verso il basso. Ad otturatore aperto, le cartucce sono introdotte dall‘alto nel caricatore. In situazioni estreme, si ha così una sicurezza aggiuntiva contro la perdita del caricatore.
Per quanto riguarda la protezione, tutti i componenti metallici dell’R8 sono realizzati o in materiale inossidabile oppure protetti in un‘altra maniera dalla corrosione. Il sistema costruttivo chiuso dell’otturatore dell’R8 impedisce per lo più l’intrusione di corpi estranei.

Ogni caricatore viene fornito con una copertura protettiva di colore nero che impedisce che quest’ultimo si sporchi quando è custodito all’esterno dell’arma. A caricatore estratto, l‘alloggiamento del caricatore può essere chiuso con la copertura di colore nero, compresa nel volume di fornitura.
Nell’impedire alle condizioni atmosferiche di condizionare l’uso dell’R8, la Blaser ha studiato altri accorgimenti per il gruppo del grilletto dell’R8, il quale funziona in maniera servoassistita, sia quando si spara sia quando lo si riporta nella posizione di riposo. Azionando il grilletto, si ha lo svincolo meccanico del percussore. Aprendo l’otturatore, il grilletto viene obbligatoriamente spinto nella sua posizione di partenza.

Su ogni R8 possono essere montate canne dei calibri più usuali. In questo modo è possibile cacciare con l’arma abituale, con gli elementi funzionali consueti e il “solito” calcio, tutti i tipi di selvaggina in tutti i continenti. Viceversa le canne dell’R8 possono essere abbinate ai vari tipi di calci e/o carcasse. Anche se tecnicamente quindi è possibile intercambiare tutte le canne Blaser, purtroppo la legge italiana attualmente prevede che un’arma possa avere un massimo di due canne di ricambio.
Ogni canna è predisposta di serie per l‘attacco a sella originale Blaser. Pertanto è possibile montare ed utilizzare vari cannocchiali di puntamento e/o mire complete a punto rosso su una stessa canna.
Alla fine di questa descrizione, che ci auguriamo sia più completa possibile, occorre affermare che l’R8 racchiude un numero consistente di accorgimenti che rendono questa carabina una delle migliori e più particolareggiate nel mondo.

5/5 (7)

Valuta questo articolo!

CONDIVIDI
Articolo precedenteCaccia al Cinghiale
Articolo successivoMondo Caccia: A Carrara l’Esposizione per gli amici a quattro zampe
Meloni Pierfilippo
Giornalista pubblicista e fondatore di Caccia Passione. Correva l'anno 2002 quando diedi vita al portale internet, mettendo a frutto tre grandi passioni, quella in lettere moderne, l'altra per l'informatica e altresì per l'attività venatoria. Negli anni Caccia Passione è divenuto Testata giornalistica ove oggi scrivono le migliori "Penne" giornalistiche d'Italia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here