Confederazione Cacciatori Toscani: “All’orizzonte nuovi rischi per i calendari venatori”

La CCT ha sollecitato l’Assessore alla Caccia della Regione Toscana, Marco Remaschi, ad attivarsi sulla questione VINCA.

0
Calendari venatori

Calendari venatoriLa recente approvazione del documento sulle “Linee guida Nazionali per la valutazione di incidenza (VIncA)” direttiva Habitat 92/43 CEE ha introdotto delle inaccettabili forzature sull’applicazione delle valutazioni di incidenza VIncA, che rischiano di produrre, un vero e proprio caos normativo con possibili effetti negativi anche per la stesura dei futuri calendari venatori.

La questione, è oggi all’attenzione delle regioni ed occorre a parere della Confederazione Cacciatori Toscani, ristabilire una larga intesa, affinché si possa giungere in tempi ristretti, a un riesame delle linee guida da parte della commissione ministeriale delle politiche agricole e successivamente della Conferenza Stato-Regioni. Su queste basi, la Confederazione Cacciatori Toscani, ha sollecitato l’Assessore alla Caccia della Regione Toscana, Marco Remaschi, ad attivarsi per raggiungere questo obiettivo in sinergia ad altri colleghi delle varie Regioni.

Proprio Remaschi, ha avuto modo di ribadire in queste ore, l’impegno personale della Regione per giungere a soluzioni positive su questo particolare problema che rischia di produrre ulteriore incertezze per la corretta regolamentazione della caccia e per la pianificazione faunistico-venatoria.

4.5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here