La Provincia di Sondrio apre la caccia ai cervi sulla Colmen di Dazio

Si tratta di 50 esemplari che potranno essere prelevati ogni giovedì fino al prossimo 1° dicembre.

0
Caccia al cervo

Caccia ai cerviLa delibera del Consiglio Provinciale di Sondrio ha ufficializzato e autorizzato il piano che regola la caccia del cervo nella cima della Colmen a Dazio. Il documento è stato redatto lo scorso 27 settembre e da ieri, giovedì 13 ottobre 2016, è possibile attuare il prelievo venatorio. Inoltre, la caccia è autorizzata fino al prossimo 1° dicembre e sempre nelle giornate di giovedì. La decisione è motivata con l’aumento incontrollato di ungulati in questa zona della Lombardia.

Entrando più nel dettaglio del piano, si sta parlando di 50 cervi, vale a dire 20 femmine adulte, 14 piccoli, 9 femmine giovani e 7 maschi giovani. Il settore sarà il numero 3 “Valmasino” del Comprensorio Alpino di Morbegno e non si potranno abbattere i cervi maschi adulti. In caso di presenza di una femmina con il piccolo, bisognerà abbattere il piccolo e poi la femmina.

Inoltre, la Provincia di Sondrio ha disposto che l’accesso alla zona sia concesso a un numero massimo di 20 cacciatori per ogni singola giornata di caccia. La distanza di tiro, poi, non dovrà essere superiore ai 250 metri, senza dimenticare che è in vigore il divieto di utilizzo e detenzione di proiettili in piombo. Una volta abbattuto l’esemplare, i visceri dovranno essere sotterrati oppure coperti almeno con delle foglie quando non potranno essere smaltiti in un altro luogo.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here