EXA 2010, il Comitato Nazionale Caccia e Natura presenta lo “Sportello Armerie”

0

CNCN: CNCN: “UN ESPERTO GRATUITAMENTE A DISPOSIZIONE DI TUTTI I RIVENDITORI PER LE QUESTIONI LEGALI E GIURIDICHE PIU’ COMPLESSE MA ANCHE PER LA NORMALE AMMINISTRAZIONE”.

Lo Sportello Armerie è un supporto gratuito specializzato che il Comitato Nazionale Caccia e Natura mette a disposizione degli operatori del settore per assisterli nella difficile e a volte ‘impossibile’ ricerca di soluzioni all’interno del groviglio della legislazione italiana in materia. Il dott. Vittorio Balzi, con una decennale esperienza in materia alle spalle, sarà reperibile all’indirizzo mail sportello-armerie@cncn.it e tramite un numero di cellulare e fax per rispondere alle quesitoni sollevate quotidianamente da questo delicato e difficile settore commerciale, in particolare risponderà di licenze, trasporti, aggiornamento giuridico e prassi burocratiche.

Il servizio, sponsorizzato fortemente anche dall’ANPAM (Associazione Nazionale Produttori Armi e Munizioni), sarà erogato gratuitamente alle armerie che ne faranno richiesta, se poi sarà necessaria sul posto la presenza dell’esperto del CNCN si provvederà ad un accordo per il rimborso delle sole spese di spostamento.

La presentazione ufficiale dello Sportello Armerie è stata inserita nel fitto programma dell’EXA 2010, con una relazione pubblica molto partecipata tenutasi alle 10,30 di domenica 11 aprile. A salutare i presenti e introdurre i relatori è stato il presidente del CNCN Alessandro Tamburini che ha poi passato la parola al vicepresidente Giovanni Ghini, che ha spiegato il progetto e le ragioni che hanno portato il Comitato a realizzarlo. Successivamente la parola è andata a Vittorio Balzi, subito stimolato dalla platea con un ‘caso’ degnamente rappresentativo della necessità dello Sportello Armerie, che ha quindi trovato subito il primo impegno.

L’intervento del consulente legale del CNCN Ranieri De Maria ha tracciato un quadro più preciso dell’ambito di lavoro dell’esperto messo a disposizione gratuitamente delle armerie, chiarendo che rimangono esclusi dal servizio i pirotecnici, mentre una visione d’insieme è stata offerta dall’avvocato Nicola Perrotti, presidente dell’ANPAM, che ha parlato del settore come di un albero nelle cui radici c’è l’industria mentre le foglie sono rappresentate dalle armierie. “Per far crescere tutto l’albero – ha detto il presidente ANPAM – è necessario che le foglie stiano bene e possano moltiplicarsi rigogliose, per questo noi siamo convinti di dover lavorare il più possibile per le armerie e questo servizio gratuito è uno delle nostre iniziative per venire incontro alle loro esigenze più importanti”.

Subito al lavoro quindi Vittorio Balzi (dalla platea si è posto il problema della demolizione di 51 armi da parte di un’armeria milanese) e sempre in prima linea il Comitato Nazionale Caccia e Natura per supportare una caccia responsabile ed europea e promuovere la legalità in ogni suo aspetto.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here