F.A.I.R. SLX De Luxe Black: sovrapposto in calibro 12/76

F.A.I.R. | L’azienda di Marcheno ha da tempo ampliato la produzione anche alle doppiette conservando tuttavia quale elemento di elezione il sovrapposto dove ricopre un posto di assoluto rilievo per validità del prodotto e per i numeri realizzati

0
Il fianco sinistro del fucile con le incisioni a laser a triplice profondità su cui spiccano le sagome dorate di due fagiani in volo. Caratteri nitidi e ben leggibili per le scritte aziendali riportate sulla canna superiore
sovrapposto fair slx
Il fianco sinistro del fucile con le incisioni a laser a triplice profondità su cui spiccano le sagome dorate di due fagiani in volo. Caratteri nitidi e ben leggibili per le scritte aziendali riportate sulla canna superiore

Durante la nostra ultima visita in azienda abbiamo avuto modo di osservare la graziosa doppietta a cani esterni denominata Iside Vintage, una realizzazione particolare in assonanza con un gusto per gli stili di un’epoca trascorsa, ma non passata, giusta e adeguata per una caccia condotta con quel fascino retrò oggi ripreso in diverse occasioni. Insieme a tale doppietta non è mancata la possibilità di esaminare un fucile del tutto consono ai giorni presenti ed esemplare della produzione maggioritaria della Casa di Marcheno: il sovrapposto SLX 600 De Luxe Black mostra in tutto e per tutto l’essenza archibugiera e la decisa connotazione verso il mercato istituzionale.

Il sovrapposto continua a rappresentare per molti cacciatori il fucile per eccellenza e le innovazioni tecniche, particolarmente rivolte alla foratura delle canne e alla possibilità di montare gli strozzatori intercambiabili, lo rendono polivalente. Osserviamo dunque nei particolari questa recente realizzazione.

sovrapposto fair slx de luxe black
Sul fianco destro spiccano le sagome, sempre dorate, di due starne. Classico il disegno della bascula con i seni e la testa opacizzati dalla puntinatura: si crea un favorevole contrasto di luci con le contigue parti brunite e lucide

L’impianto tecnico

Se un’idea funziona è bene mantenerla: così la tipologia di tenute e chiusure detta “gardonese” coniuga costi contenuti, una macchinazione precisa e spedita sugli impianti di fresatura a controllo numerico o tramite elettroerosione, una resa che non presta il fianco a critiche. Il monobloc di culatta e la bascula integrale sono ricavati da pressoforgiati in acciaio 16/ trilegato in cui, con successive operazioni, si ricavano rispettivamente le sedi per le canne, le guide per gli estrattori, gli orecchioni con gli zoccolini di contrasto, e i due tenoni posteriori con lo scasso per il tassello di chiusura; nella bascula ecco i giri di cerniera, i semiperni con i rinforzi a triangolo anteriori, i puntoni scorrevoli sul fondo della bascula per l’armamento delle batterie e l’attivazione degli eiettori, il rialzo mediano contro cui insistono i due tenoni che si posizionano nei due scassi ricavati sempre nel dorso, l’ampio tassello che si incunea nelle fresature dei tenoni. Si attua in tal modo il contrasto alla spinta in avanti delle canne e quello alla loro rotazione usufruendo di validi bracci di leva fra i vari elementi in gioco garanti di una lunga vita operativa del fucile.

sovrapposto fair slx de luxe black
Vista dall’altro della testa di bascula foggiata a Y dove alloggia la chiave a perno integrale dal gradevole disegno con disco liscio sagomato, corpo convesso e pulsante traforato. Sotto è posta la codetta rastremata con la slitta della sicura in cui è inserito il selettore di sparo

Proseguendo l’osservazione si noterà la testa di bascula modellata a Y con l’inserimento del perno integrale della chiave di apertura, e i prolungamenti superiore e inferiore delle due codette, un insieme monolitico creato già nell’operazione di forgiatura per la massima robustezza dell’insieme. L’estensione rastremata superiore reca il tasto dalla duplice funzione: longitudinale per l’inserimento della sicura, trasversale per la prelazione di sparo, evidenziata con minuscoli tondini che indicano la canna 1° o 2°°.

fucile sovrapposto fair slx de luxe black
La guardia in robusta lamina di acciaio molto ben rifinita viene fermata al ponticello: apprezzabili le incisioni sul brunito che acquistano gradevoli riflessi di luce

La parte inferiore funge da supporto al ponticello, dov’è inserito il grilletto, e alla guardia: apprezzabile il disegno ovale, un poco spartana la codetta che si limita in estensione al minimo indispensabile mentre in avanti un ampia porzione quadrata del ponticello si incassa nel dorso di bascula: il sistema consente di lavorare a cielo aperto le mortise per i tenoni offrendo in seguito una gradevole superficie completa, anche se non integrale.

fucili fair
Canne basculate e fianco del monobloc in vista con la finitura superficiale a rosette: evidenti i due tenoni posteriori affiancati con lo spacco a profilo conico per il tassello di chiusura che risulta così autoregistrante

Le canne e la calciatura

Le canne, come già osservato, sono inserite nel monobloc di culatta e fermate con saldature in lega d’argento a basso punto di fusione per non alterare la struttura microcristallina del metallo. Viene impiegato l’acciaio UM/8 – HD40 che consente l’impiego dei pallini di acciaio.

fucile da caccia sovrapposto fair
Evidenti ai lati delle canne i due semipiani ricavati dal monobloc sotto a cui scorrono i gambi degli estrattori ad ampio sviluppo: da osservare il nitore di lavorazione di ogni particolare

La finitura esterna risulta brunita e quella interna cromata: particolari le forature ottenute con il sistema XCONES® garante, con le lunghe pendenze di raccordo, di rosate ottimali quanto a diametro e densità di pallini, insieme a un rinculo morbido e non punitivo per non stressare il tiratore consentendogli insieme un favorevole doppiaggio del colpo. L’esemplare in esame è in calibro 12/76 e la lunghezza delle canne è pari a 71 cm: in alternativa si possono avere i calibri 20 – 28 e .410 Mag. come le lunghezze di 68 oppure 76 cm. Alle bindelline laterali piene si somma quella superiore ventilata con sottobindella, zigrino antiriflesso e mirino semisferico in ottone. Le filettature interne in volata accolgono, in questa versione TECHNICHOKE®, i 5 strozzatori intercambiabili Hunting XP50: è fornita l’apposita chiave.

sovrapposto da caccia fair
Parte inferiore del monobloc con i due zoccolini degli orecchioni e quelli decisamente maggiorati dei due tenoni affiancati

La calciatura in due pezzi di noce dalle apprezzabili venature e con adeguato lavoro di incassatura della meccanica, segue canoni classici con impugnatura a pistola allungata, nasello elevato e dorso lineare, specchi lisci all’inzoccatura con la bascula; l’asta in pezzo unico vede una sezione a parallelepipedo con funzionali arrotondamenti per favorire la presa della mano debole. Nell’interno è inserito il testacroce con il tasto di apertura posto in un incavo dalla parte inferiore.

sovrapposto da caccia fair
Il calcio evidenzia un pezzo di noce di pregevole venatura e lavorato nei crismi dell’archibugeria: linee classiche con impugnatura a pistola allungata, nasello evidente, zigrino a passo fine con doppio grip di presa, calciolo in bachelite nera

La verniciatura a olio esalta le venature brune e la tessitura della pasta legnosa dove le fibre ben mineralizzate risultano adeguatamente chiuse. Uno zigrino a passo fine con doppio grip di presa completa la dotazione insieme al calciolo in bachelite nera. Nelle finiture si apprezza la brunitura delle parti metalliche con l’applicazione, sui fianchi e sul dorso di bascula, di cinque sagome dorate di selvatici in volo. Assai apprezzabile la quotazione informativa pari a 1.867,00 €: l’equilibrio dell’arma poi, il suo facile brandeggio con i 3.100 g di massa, l’aspetto elegante, il senso di solidità, l’esecuzione priva di difetti conquistano il favore del pubblico.

Scheda tecnica

Costruttore: F.A.I.R.® srl – Fabbrica Armi Isidoro Rizzini® – via Gitti, 41, 25060 Marcheno (BS) – Tel. +39.030.861162 – Fax +39.030.8610179 –

e.mail:  info@fair.it – web www.fair.it

Tipo: fucile a due canne basculanti sovrapposte ad anima liscia

Modello: SLX 600 De Luxe Black

Calibro: 12/76 – disponibile anche in 20 – 28 – .410 Mag.

Bascula: in acciaio 16/ trilegato ricavata da pressoforgiato – Monoblocco:  lavorato all’utensile con macchine CNC

Canne: in acciaio al carbonio UM/8 – HD40, lunghe 71 cm (a richiesta 68 o 76 cm), cromate internamente, punzonate BNP per pallini di acciaio –

Strozzatori: versioneTechnichoke® – 5 strozzatori Hunting  XP50 con chiave

Estrattori: estrazione primaria meccanica – eiezione automatica con meccanismo nel monobloc di culatta

Batterie: molle a spirale – cani con sistema di doppia monta si sicurezza – percussori a rimbalzo imbussolati e con molla di ritorno

Funzionamento: armamento dei cani con basculaggio delle canne

Scatto e sicura: monogrillo (a richiesta due grilletti) con selettore posto nel tasto della sicura manuale inserita nella codetta superiore di bascula

Mira: bindella ventilata ombreggiata – mirino tondo in ottone

Calciatura: in noce europe di categoria superiore – impugnatura a pistola – calciolo in bachelite – astina classica con sezione prismatica rastremata e apice a becco d’oca – svincolo con tasto su meccanica a pompa

Finiture: brunitura per canne, guardia e bascula – 5 sagome di selvatici e grilletto dorati

Lunghezza calcio: 368 mm – piega al tallone 58/60 mm – piega al nasello 36/38 mm

Peso: 3100 g circa

Prezzo: 1.867,00 € iva compresa (listino al pubblico ottobre 2019 con riserva di variazioni)

Distributore:  T.F.C. SRL  –   Via G. Marconi, n°118/B –  25069 Villa Carcina

Tel.030.8983872 –  Fax 030.8980357  info@tfc.it     www.tfc.it

5/5 (2)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here