FACE: “Bisogna stabilire le priorità per la caccia e la conservazione in Europa”

Il principale evento è stato la prima “Conferenza Europea dei Cacciatori: grandi sfide per la caccia e la conservazione”.

0
FACE

FACEDal 9 all’11 aprile scorsi la Royal Dutch Hunters’ Association – Koninkliijke Nederlandse Jagersvereniging (Associazione Reale olandese dei Cacciatori) ha ospitato la riunione dei Membri della FACE in Olanda. Il principale evento è stato la prima “Conferenza Europea dei Cacciatori: grandi sfide per la caccia e la conservazione”, dove una gruppo di esperti di alto livello ha discusso gli argomenti più scottanti che affrontano i cacciatori europei. Questi includevano il futuro del piombo nelle munizioni, la gestione dei grandi carnivori, la febbre suina africana nel cinghiale, la sostenibilità della caccia degli uccelli migratori e le imminenti elezioni europee. I partecipanti alla conferenza erano formati da un misto tra le principali associazioni nazionali di cacciatori d’Europa, esperti del mondo accademico, rappresentanti della Commissione Europea e dell’industria come pure le principali associazioni ambientaliste europee non governative.

Ogni sessione ha evidenziato varie opportunità e timori e la necessità della FACE di mantenere un dialogo con le istituzioni della UE per promuovere la caccia e la conservazione. Hanno anche sottolineato l’importanza per la FACE e i suoi membri di comunicare il ruolo cruciale che i cacciatori europei giocano riguardo alla conservazione della natura, economie rurali, educazione delle giovani generazioni e alla promozione della eredità culturale. Torbjörn Larsson, Presidente della FACE ha affermato “I cacciatori eruopei sono uniti nella FACE per gestire il dibattito a Bruxelles dove il 75% delle normative relative alla caccia vengono decise.

Dal 1977 FACE ha costruito un ponte tra cacciatore e istituzioni europee; non è mai stato così importante avere una FACE forte”. Nel corso della riunione è stato nominato nuovo Segretario Generale il Dr. David Scallan, già in FACE come Direttore Senior della Conservazione dove era responsabile della supervisione della attuazione del programma di conservazione della federazione. Ha un background forte nella gestione di progetti dell’UE, politica di conservazione, gestione della selvaggina, agricoltura sostenibile e conflitto uomo-natura. Ha ricevuto il suo Ph.D. (qualifica di Dottore di Ricerca) dalla National University of Ireland Galway con una dissertazione sul il ruolo economico, ecologico e sociale della caccia nella Irlanda rurale.

Ha una vasta conoscenza della politica e della politica europea sulla caccia nonchè un vivo interesse a gestire l’agenda di conservazione della FACE. Come Segretario Generale non vede l’ora di implementare in modo efficace il lavoro della FACE in collaborazione con i vertici delle Associazioni nazionali venatorie d’Europa. Concludendo la Riunione dei Membri, il Presidente della FACE, Torbjörn Larsson ha affermato: “Sono lieto che la FACE abbia incaricato David Scallan a realizzare la nostra concezione per una caccia sostenibile che sia estesamente accettata come parte integrante della cultura europea e come strumento vitale per la conservazione e gestione della natura e della fauna selvatica europea.”

4.17/5 (6)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here