I migratoristi ciociari chiedono una battuta di caccia di selezione al cinghiale

Secondo la sezione provinciale dell'ANUU, le battute dovrebbero essere organizzate nel territorio nei pressi della Prefettura.

0
Caccia di selezione al cinghiale

Caccia di selezione al cinghialeLa sezione provinciale di Frosinone dell’ANUUMigratoristi ha posto l’accento sui danni provocati dalla fauna selvatica. In particolare, i cinghiali stanno aumentando in tutto il Lazio e servirebbe quindi un’azione sinergica. Ecco perchè l’associazione venatoria ha deciso di farsi portavoce degli agricoltori che devono fare i conti ogni giorno con gli ungulati.

Queste persone sono ormai esasperate e si sentono abbandonate dalle istituzioni. Ecco perchè i migratoristi ciociari vorrebbero organizzare delle battute di caccia per gli abbattimenti controllati e selettivi degli animali. L’obiettivo è quello di mettere da parte i prelievi dei caprioli in sovrannumero nella parte settentrionale della Ciociaria, un vero e proprio danno per i viticoltori e per l’uomo in generale.

Allo stesso tempo l’associazione vorrebbe delle battute di caccia in zone in cui i cinghiali sono stati avvistati in modo frequente, come ad esempio la collina sottostante la Prefettura, scongiurando qualsiasi contatto con le persone. L’associazione, infine, vorrebbe una riforma del mondo venatorio, a partire dalla riduzione del numero totale di rappresentanti dell’assemblea dell’Ambito Territoriale di Caccia, visto che ormai non bastano le singole ordinanze comunali. Il tavolo istituzionale (da convocare ovviamente in tempi rapidi) sembra l’unica strada percorribile per risolvere il problema una volta per tutte.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here