In Basilicata parte il corso per formare 400 nuovi selecontrollori

Sarà presente anche l'assessore regionale Luca Braia: l'aumento della platea serve a far fronte all'emergenza cinghiali.

0
Bergamo

Nuovi selecontrolloriLuca Braia, assessore alle Politiche Agricole e Forestali della Regione Basilicata, prenderà parte alla presentazione del corso per selecontrollori che è stato organizzato dall’Ambito Territoriale di Caccia Potenza 2. Oltre all’assessore, saranno presenti anche Giovanni Musacchio, numero uno dello stesso ATC, Lorenzo Bochicchio, dirigente generale dell’Università della Basilicata, e Graziano Scavone, sindaco di Tito. Non mancheranno, poi, i docenti e gli esperti del corso. Come ha spiegato Braia, la formazione dei cacciatori è una delle iniziative scelte dal Dipartimento Regionale per far fronte all’emergenza dei cinghiali.

In questa maniera aumenteranno i selecontrollori, visto che al termine di queste lezioni ce ne saranno altri 400 che saranno abilitati al prelievo controllato degli ungulati. Sono più di 1460 quelli già formati in questi anni dalla Basilicata e dall’Ambito, senza dimenticare i 360 qualificati dalla Provincia di Potenza e da quella di Matera, e i 36 del Parco Gallipoli Cognato. I cacciatori apprenderanno importanti nozioni tecniche e scientifiche per il censimento e il controllo dei selvatici: opereranno anche nelle aree protette e nei periodi in cui è in vigore il divieto di caccia.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here