Insieme per l’Italia: donati 35mila euro da FIDC Toscana e CCT

Si conclude oggi la campagna di raccolta fondi iniziata lo scorso 12 Marzo, promossa dalla Federcaccia Toscana e dalla Confederazione Cacciatori toscani.

0
Toscana

CCTSi conclude oggi la campagna di raccolta fondi iniziata lo scorso 12 Marzo, promossa dalla Federcaccia Toscana e dalla Confederazione Cacciatori toscani per aiutare il SSR Toscano nella lotta contro il COVID19. La risposta dei cacciatori toscani a questo appello è stata quanto mai pronta e concreta. Oltre a quelle degli organismi regionali appunto di Federcaccia Toscana e CCT, sono state numerosissime e cospicue le donazioni delle confederazioni provinciali, delle sezioni provinciali e comunali delle associazioni aderenti alla CCT, dei club specialistici e dei singoli soci che in questo delicato momento hanno voluto fare la loro parte.

Questa mattina è stato eseguito un bonifico bancario di 35.000 euro intestato ad ESTAR TOSCANA, l’ente di supporto tecnico-amministrativo regionale dedicato al supporto del SSR che, per meglio affrontare questa situazione di criticità, ha messo a disposizione un proprio numero di conto corrente dedicato alla raccolta di denaro per fronteggiare questa emergenza. I fondi raccolti saranno utilizzati per acquistare farmaci, dispositivi medici, dispositivi di protezione individuale e attrezzature sanitarie indispensabili a combattere il CORONAVIRUS. E’ soprattutto nel momento del bisogno che si deve essere uniti e noi in questo ci crediamo fermamente come cittadini e cacciatori. Al di là delle mere parole sono i fatti che contano, ed in questo periodo storico unico i cacciatori toscani hanno dimostrato avere a cuore l’intera collettività.

E’ davvero dal cuore quindi che vogliamo ringraziare sentitamente tutti coloro che in questo momento stanno combattendo in prima linea questa battaglia; medici, Infermieri e tutto il personale sanitario che con abnegazione e mettendo a repentaglio la propria vita ogni giorno combatte per far fronte a questa pandemia. Ringraziamo anche le istituzioni per il grande lavoro di riorganizzazione d’urgenza che hanno fatto e che stanno continuando a fare ben consapevoli che in un momento del genere non è certo facile “fare delle scelte”. Infine ringraziamo tutti i soci che direttamente o indirettamente hanno contribuito al successo di questa campagna, dimostrando ancora una volta che i cacciatori sono “gente per bene”, concreta con a cuore il futuro di tutti.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here