Kayland Tuscia, lo scarpone da caccia per i terreni più difficili

La calzatura è stata presentata in occasione dell'IWA di Norimberga pochi giorni fa: è perfetta per la caccia al cinghiale con i cani.

0
Kayland Tuscia

Kayland TusciaTuscia è il nome dello scarpone a taglio medio con trattamento in poliuretano spalmato su tomaia e pelle a prova di graffio che Kayland ha presentato in occasione dell’IWA Outdoor Classics di Norimberga. Si tratta di una calzatura molto interessante e pensata per affrontare i terreni estremi, oltre che adatta per la caccia al cinghiale con i cani. Uno degli ambienti più difficili in cui è possibile utilizzare Kayland Tuscia è senza dubbio la macchia mediterranea. Tra le altre caratteristiche peculiari si possono ricordare l’allacciatura, avvolgente e molto precisa, il collarino imbottito e morbido, il fascione protettivo realizzato in gomma e l’inserto di rinforzo al tallone.

Il battistrada Vibram Fourà Evo presenta poi canali molto ampi di evacuazione per i detriti, in modo da agevolare in tutto e per tutto la rullata. Il prezzo dello scarpone è di 259 euro. Le misure vanno dalla 39 alla 47, senza dimenticare che il peso è di circa 760 grammi. Tra gli accessori in dotazione figura il laccio rosso. La forma è stata ideata dall’azienda in modo tale da garantire ottime doti di comfort: la tomaia si muove in perfetta sinergia col piede e la tecnologia Lasting si avvale di studi anatomici specifici e molto accurati.

Di conseguenza la calzatura è molto rigida e offre una maggiore sensibilità rispetto al terreno, per non parlare delle elevate prestazioni sui terreni tecnici. Il sistema esclusivo di Kayland, infine, garantisce una chiusura solida, precisa e sicura della caviglia, permettendo contemporaneamente un movimento naturale.

4.8/5 (5)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here