La Provincia di Modena querela gli animalisti dopo gli insulti per il controllo delle nutrie

Il provvedimento si è reso necessario dopo aver letto su alcuni gruppi di Facebook diffamazioni pesanti e gratuite.

0
Controllo delle nutrie

Controllo delle nutrieLa Provincia di Modena ha deciso di querelare un gruppo di animalisti che su Facebook ha recentemente criticato (in modo pesante) il piano di controllo delle nutrie messo in atto dalla polizia provinciale. I gruppi presi di mira in questo caso sono due e l’atto è stato firmato dal numero uno dell’ente locale, Gian Domenico Tomei.

La giunta regionale dell’Emilia Romagna ha recepito il piano per il controllo della specie a inizio 2018 e la conseguente l’attivazione dei piani di limitazione alla specie, finalizzati alla migliore gestione del patrimonio zootecnico, alla tutela del suolo e delle produzioni zoo-agro-forestali ed ittiche, oltre che per motivi sanitari e per la selezione biologica. Gli agenti insultati dagli animalisti sono intervenuti in maniera del tutto legittima nella zona comunale di Castelfranco Emilia: su Facebook i gruppi hanno ospitato post con insinuazioni molto pesanti e dal contenuto diffamatorio e calunnioso.

La nota di Tomei si conclude così: “Si rende quindi necessario dare mandato ai legali appartenenti all’ufficio avvocatura unico di procedere a tutela dell’operato degli Agenti coinvolti e dell’immagine del Corpo di Polizia (anche attraverso querela penale) in relazione ai fatti suddetti, nei confronti di alcuni utenti che hanno effettuato i post offensivi in detti gruppi aperti“.

4.89/5 (28)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here