Monitoraggio Colombaccio Live, analisi delle segnalazioni di metà ottobre

L'app è ancora sperimentale e dipende dall'impegno dei volontari, ma sta fornendo dati importanti sul passo migratorio della specie.

0
Club Italiano del Colombaccio

Monitoraggio ColombaccioIl Club del Colombaccio ha aggiornato i dati relativi al funzionamento di MCL (Monitoraggio Colombaccio Live), un’app sperimentale e totalmente dipendente dalla partecipazione degli iscritti. I segnalatori sono più di 130 in tutta Italia, anche se la partecipazione effettiva è inferiore al 30%. Non mancano le difficoltà, ma il Club ha analizzato le giornate del 9 e 15 ottobre scorsi.

La scorsa settimana la migrazione è continuata in maniera intensa, attenuandosi nella giornata del 13 ottobre e aumentando di nuovo il giorno successivo, grazie soprattutto a un arrivo imponente nell’area di Pesaro. I colombacci avvistati sette giorni fa sono stati oltre 80mila, con una media giornaliera di 16mila esemplari. Il Club ha accertato una migrazione lungo la direttrice da Oriente all’Italia e sulla direttrice Centro Europea, mentre non è stato così per quella scandinava. La giornata del 15 ottobre, invece, è stata preceduta da numeri molto interessanti.

In particolare, verso il 10 ottobre c’è stato un intenso arrivo di tordi dalle isole greche, un insolito passo diurno. Sabato 14 gli avvistamenti sono stati 346, soprattutto nella Bassa Romagna, salendo a 1577 proprio il 15, con grandi voli a grandi altezze sul Tirreno Ligure e quello Toscano. Previsioni accurate non sono possibili, l’impulso migratorio potrebbe essersi esaurito oppure si potrebbe ancora sviluppare in popolazioni che non stanno migrando. Interessante sarà la scoperta dei conteggi sui Pirenei, i quali sono iniziati due giorni fa e aggiorneranno i dati relativi al contingente arrivato in Francia.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here