L’Italia fornirà 5mila fucili Beretta all’esercito albanese entro dicembre

Il Ministero della Difesa e quello degli Esteri si sono accordati con Tirana per la fornitura dell'AR70/90, fucile d'assalto fabbricato diversi anni fa.

0
Fucili Beretta

Fucili BerettaIl Ministero della Difesa e quello degli Esteri del nostro paese hanno sottoscritto un accordo con l’Albania per fornire oltre 5mila fucili Beretta all’esercito di Tirana. Si tratta degli AR70/90 (calibro 5,56 × 45 mm), fucile d’assalto prodotto proprio a Gardone Val Trompia. La fornitura avverrà entro la fine del 2017: l’intesa non è casuale, visto che l’Albania rappresenta proprio uno dei principali alleati strategici di Roma.

Oltre alle armi, l’esercito albanese avrà a disposizione anche due blindati Iveco, il che evidenzia lo sforzo di modernizzare la dotazione del paese balcanico. Il fucile Beretta AR70/90 è la versione “rivisitata” dell’originale AR70, introdotto per la prima volta nel 1990. Il peso è di circa 4 chilogrammi e l’arma è stata utilizzata in diverse operazioni di pace delle Nazioni Unite.

L’Albania fa parte della NATO dal 2009 e le sue forze armate stanno ancora modernizzando l’equipaggiamento, dunque per il momento si è pensato a fucili “datati”. L’Esercito Italiano ha rimpiazzato il fucile che verrà fornito ai militari albanesi con il Beretta ARX160 (il passaggio di consegne è avvenuto esattamente otto anni fa). La prima unità militare albanese che riceverà queste armi sarà il Secondo Battaglione Fanteria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here