Paolo Romanini, massimo esperto balistico italiano vittima di un incidente stradale nel Cremonese.

0

Paolo Romanini è morto a seguito di un incidente in moto. E’ lutto nel mondo della Balistica Italiana.

Cremona, 28.10.2011: Paolo Romanini, 57 anni, massimo esperto balistico italiano originario di Parola di Fontanellato, è morto nella serata di ieri in seguito ad un incidente avvenuto a Pieve San Giacomo, in provincia di Cremona, dove la sua moto si è scontrata con un auto.

Secondo le prime ricostruzioni, Paolo Romanini, verso le 19,30 di ieri, si trovava in sella alla sua moto lungo una strada provinciale quando si è scontrato con un’auto guidata da un cittadino straniero 42enne di origini indiane.

A seguito dei rilievi della Polizia Stradale di Casalmaggiore, sembra che lo scontro sia avvenuto sulla stessa direzione di marcia, con l’auto in svolta a sinistra. L’esperto balistico è stato portato presso il Nosocomio di Cremona, ma sarebbe deceduto circa tre ore e mezzo dopo l’incidente.

Considerato da tanti il maggior esperto di armi italiano, Paolo Romanini faceva da consulente alla magistratura per perizie balistiche di ogni genere. Aveva trattato casi importanti come l’omicidio di Marta Russo, la studentessa uccisa all’Università La Sapienza di Roma, la morte di Carlo Giuliani e l’omicidio Calabresi.

La notizia della morte di Romanini è stata accolta con sgomento a Parola di Fontanellato dove il padre gestisce la rinomata e omonima Trattoria.

Tutta la Comunità di Caccia Passione, unitamente ai Cacciatori Italiani che rappresentiamo si unisce al profondo dolore per la scomparsa del caro Amico Paolo Romanini.

 

La Redazione,

Pierfilippo Meloni

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here