Passo migratorio, dal 20 agosto nuovi aggiornamenti sulle specie catturate ad Arosio

L'ANUUMigratoristi tornerà ad aggiornare la rubrica settimanale in cui si possono conoscere informazioni dettagliate sulle varie specie.

0
Libera Caccia Toscana

Passo migratorioCome reso noto dall’ANUUMigratoristi, dal 20 agosto l’associazione ritornerà con il suo puntuale incontro settimanale per offrire le notizie sul passo migratorio e sul primo soggetto inanellato all’Osservatorio Ornitologico di Arosio della Fein (Fondazione Europea Il Nibbio). In questa località che si trova in provincia di Como ci sarà una proficua collaborazione con gli Osservatori Ornitologici esteri e con i più avveduti capannisti che rappresentano la base partecipativa dell’avventura estivo-autunnale fino alla fine dell’anno (per un totale di quattro mesi complessivi).

Dalla metà del mese di maggio, poi, dopo il ritorno di un tempo soleggiato sulla Penisola ma, soprattutto, nel nord del Paleartico Occidentale (grande serbatoio dei volatili), la nidificazione si sta svolgendo in modo più che mai favorevole, a patto che ci sia sempre la consapevolezza di un attento, controllato e programmato prelievo annuale durante la discesa delle varie specie verso i luoghi dello svernamento. L’augurio dell’ANUU è quello di momenti proficui e sereni.

Le informazioni fornite in questa nota settimanale sul passo migratorio sono di fondamentale importanza dal punto di vista scientifico e ovviamente da quello venatorio. Dunque non resta che attendere poco più di due settimane per avere dettagli preziosi e specifici su beccacce, cesene, tordi e molti altri uccelli ancora.

5/5 (1)

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here