Prorogata da dicembre a gennaio la caccia al cinghiale in Liguria

La Regione ha verificato il mancato completamento dei contingenti di ungulati, come stabilito tre mesi fa.

0
Peste suina

Caccia al cinghiale in LiguriaIl Dipartimento Agricoltura, Sport, Turismo e Cultura della Regione Liguria ha inviato una lettera agli Ambiti Territoriali di Caccia e ai Comprensori Alpini in merito al completamento dei contingenti di cinghiale che possono essere abbattuti per quel che riguarda la stagione venatoria 2016-2017. Come spiegato dal settore regionale che si occupa delle politiche della montagna e della fauna selvatica, è stato verificato e accertato il mancato completamento di questi contingenti nel corso della giornata di ieri, domenica 18 dicembre 2016.

Il riferimento normativo in questo caso è il Decreto numero 4045 dello scorso 7 settembre. Per questo motivo il periodo di caccia dell’ungulato proseguirà anche negli ultimi giorni di questo mese di dicembre e anche a gennaio. La conclusione effettiva ci sarà nel momento in cui saranno stati completati i già citati contingenti.

Dei cinghiali liguri si era parlato anche la scorsa estate. In effetti, il Parco Nazionale delle Cinque Terre ha deciso a luglio di obbligare i cacciatori a pagare le carni dei cinghiali abbattuti: dopo il primo animale cacciato, completamente gratuito, è stato stabilito un tariffario che prevede il versamento di 1,50 euro per ogni chilogrammo di carne.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here