Abbattuti mille cinghiali negli ultimi 5 mesi in provincia di Como

Si tratta di 915 esemplari, gran parte dei quali prelevati dai cacciatori: anche la Polizia Provinciale ha contribuito al contenimento.

0
Spina Verde

Abbattuti mille cinghialiSono quasi mille i cinghiali che sono stati abbattuti da giugno a oggi in provincia di Como. I dati sono eloquenti: si sta parlando di 915 esemplari, di cui 755 uccisi dai cacciatori (soprattutto in Alto Lario) e i restanti 160 dalla Polizia Provinciale. Un totale del genere rappresenta un vero e proprio record, soprattutto se messo a confronto con quello della vicina provincia di Lecco (appena 180 cinghiali).

L’emergenza va quindi affrontata in tempi rapidi, nonostante la politica locale ritenga che i numeri siano anche il risultato di un approccio giusto al problema degli ungulati. Como e Lecco sono due province accomunate dalla stessa situazione: in base ai dati messi a disposizione dalla Coldiretti, in dodici anni i selvatici hanno provocato danni per ben 1,2 milioni di euro nel Comasco e gran parte di queste devastazioni sono state causate proprio dai cinghiali. Un altro dato poco confortante è quello relativo agli incidenti stradali che hanno visto coinvolti gli ungulati. Sono infatti più di 300 l’anno e un “contributo” importante ai sinistri è stato dato anche da cervi e caprioli.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here