Regione Lazio, approvato l’ampliamento del periodo in cui addestrare i cani da caccia

Si tratta di un emendamento del consigliere regionale Daniele Sabatini: si partirà ogni anno dalla terza domenica di agosto.

0
Cani da caccia - Pointer - Ferma e consenso

Cani da cacciaCome reso noto dal consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini, ha reso nota l’approvazione dell’emendamento da lui proposto che riguarda l’addestramento dei cani da caccia. In poche parole, il periodo in cui è consentita questa attività è stato ampliato, con la norma licenziata dalla Commissione Bilancio del Consiglio Regionale nel corso dell’esame della Legge Finanziaria laziale.

Lo stesso emendamento verrà poi esaminato dal Consiglio Regionale fra sette giorni per l’approvazione definitiva. Cosa significa in termini pratici una modifica del genere? Sabatini ha spiegato come l’attività cinofila verrà ammessa nelle aree in cui è consentita a partire dalla terza domenica del mese di agosto di ogni anno. In questa maniera l’arco temporale a disposizione sarà più lungo, con una preparazione migliore e maggiormente accurata.

Il consigliere regionale ha anche sottolineato di aver voluto rispondere con l’emendamento a una esigenza manifestata più volte dal mondo venatorio. Tra l’altro, la modifica metterà il Lazio sullo stesso piano delle altre regioni italiane che si sono già occupate dell’argomento.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here