“Sagra della Ciuiga” a San Lorenzo in Banale (TN), dal 1 al 4 novembre 2012

0

Sagra della Ciuiga -  San Lorenzo in Banale (TN)A Novembre torna la “Sagra della Ciuiga”, il salamino alle rape di San Lorenzo in Banale (TN), dal 1 al 4 novembre 2012.

Si svolgerà a San Lorenzo in Banale, in provincia di Trento, la tradizionale Sagra della Ciuiga, un’occasione per assaporare le antiche tradizioni gastronomiche come proprio la Ciuiga, il salamino alle rape tipico di questi luoghi. Sull’altopiano del Banale, quando i boschi del Parco Naturale Adamello Brenta si tingono d’autunno è di nuovo tempo di ciuìga. Capolavoro di norcineria dalla storia antica e oggi presidio Slow Food, è il grande vanto di San Lorenzo -tra “I Borghi più Belli d’Italia”- che dall’1 al 4 novembre lo celebra con una vivace sagra tra il folkloristico e il gastronomico. In programma degustazioni, menu a tema e d’autore, spettacoli di strada e musica antica…

Di necessità virtù. Di pura necessità si trattò quando nella seconda metà dell’Ottocento, in un clima di grandi ristrettezze, ai piedi delle Dolomiti di Brenta si inventarono la ciuìga. E oggi quel singolare salame con le rape, confezionato secondo tradizione solo ed esclusivamente nel borgo rurale di San Lorenzo in Banale – uno fra i Borghi più belli d’Italia – è indiscussa virtù gastronomica del Trentino.

Unica e inimitata, la ciuìga è un presidio Slow Food. Confezionata originariamente con soli scarti di maiale, in proporzione del 20%, e con abbondanza di rape cotte e tritate, ai giorni nostri vanta invece il 70% di carni suine scelte e soltanto il 30% di ortaggi. Quel che basta però per conferirle un sapore deciso, pungente ma non piccante e davvero unico. Inconfondibile, come la forma piccola e allungata, simile a una pigna di conifera… quella che in dialetto locale si chiama appunto “Ciuìga”.

Quel raro salamino affumicato è oggi una vera prelibatezza, da gustare al naturale, rielaborato in gustosi sughi, abbinato a patate lesse e cicoria oppure puré di patate e “capussi” (cavolo-cappuccio), adagiato su fette di pane leggermente tostato e imburrato e persino affettato sulla pizza. Ma rigorosamente in loco, in quello spicchio segreto e bellissimo di Trentino nascosto alle spalle del lago di Garda, alle falde del Parco Naturale Adamello Brenta. L’autunno è la sua stagione, quando si uccide il maiale e quando nei campi maturano le rape.

L’occasione per degustarle e acquistarle battendo tutti sul tempo è appunto la Sagra della ciuìga, tradizionale appuntamento tra il goloso e il folkloristico in calendario a San Lorenzo in Banale nel weekend dell’1 al 4 novembre nelle corti, tra i vicoli e nei “vòlti” (le vecchie cantine) del borgo medievale, giunto quest’anno all’undicesima edizione. L’evento che prevede degustazioni nelle cantine, menu a tema a prezzo fisso nei ristoranti, spettacoli di strada e antichi mestieri. Venerdì in programma “La cena dei più buoni e più belli” ovvero una sfida ai fornelli tra gli chef di San Lorenzo che interpreteranno i presidi Slow Food.

Da sabato prenderà avvio il “Mercato del Buon Cibo e del Bel Paese” dove degustare e acquistare prodotti tipici del Trentino e de I Borghi più Belli d’Italia, presidi Slow Food, specialità alpine e le leccornie della Strada del Vino e dei Sapori dal Lago di Garda alle Dolomiti di Brenta. Tornano naturalmente anche musica e spettacoli di strada e i menu a tema nei ristoranti del borgo dove alla ciuìga faranno compagnia gli altri prodotti tipici del territorio: salmerino del torrente Bondai, funghi del Banale, formaggio Spressa Dop delle Giudicarie, noci e capussi del Bleggio, patate del Lomaso, olio del Garda…

Negli alberghi del territorio è possibile prenotare lo speciale pacchetto “Golose usanze: Sagra della ciuìga”: 3 giorni/2 notti a partire da 110 euro a persona in mezza pensione. Anche possibilità di soggiorni prolungati.

Per informazioni:

APT Terme di Comano Dolomiti di Brenta

tel. 0465.702626 – fax 0465.702281

www.visitacomano.it

info@visitacomano.it

Le manifestazioni potrebbero subire cambiamenti, pertanto si consiglia di verificare l’evento contattando direttamente gli enti organizzatori. Caccia Passione non è responsabile di eventuali modifiche delle date dei singoli eventi.

 

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here