Controllo delle nutrie da appostamenti fissi in Toscana fino al 31 gennaio

La Regione ha spiegato tutti i dettagli di questo piano di abbattimenti, in particolare quelli che sono i soggetti autorizzati.

0
Viadana

Controllo delle nutrieLa Regione Toscana ha reso pubblica una nota ufficiale che ha a che fare con il controllo delle nutrie. Il Decreto Dirigenziale 13038 dello scorso 6 dicembre ha autorizzato il prelievo di questa specie prendendo spunto dal piano regionale previsto in questo caso. Per quel che riguarda la stagione venatoria 2016-2017 i giorni e gli orari degli abbattimenti rimarranno in vigore fino al prossimo 31 gennaio. Chi sono i soggetti autorizzati? Come precisato dallo stesso ente locale, si tratta delle persone che sono titolari e frequentatrici iscritte agli appostamenti fissi in relazione a palmipedi e trampolieri delle tipologie C e D.

Inoltre, è necessario essere in possesso dell’abilitazione prevista dall’articolo 37 oppure essere proprietari o conduttori dei fondi in cui ricadono questi appostamenti fissi. Un appostamento di questo tipo che vuole avvalersi di tale possibilità di abbattimento ha bisogno di un registro scaricabile in cui annotare ogni informazione.

Si sta parlando dei dati relativi al capo abbattuto, in particolare il sesso (quando si è sicuri al 100%), il peso e la data e l’ora dell’abbattimento. Il registro appena descritto andrà poi inviato entro il 28 febbraio 2017 tramite un messaggio all’indirizzo di posta elettronica federico.merli@regione.toscana.it.

Non è presente ancora nessuna valutazione.

Valuta questo articolo!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here